Slider

Il 2012 concorezzese inizia in Piazza. E la Befana fa tappa al circolo sardo

epifania21.jpgQuesta mattina, 6 gennaio, alle 11:30 in centro ci sarà il tradizionale saluto dell'amministrazione comuale ai concorezzesi con l'esibizione del Corpo Musicale S. Cecilia e il rinfresco con gli alpini. Un ritrovo in piazza per iniziare insieme il nuovo anno. Alle 10, invece, presso la sede del circolo sardo in via Massironi 11, è attesa la Befana con sorprese e dolciumi per tutti.

Commenti  
0 #8 tango 2012-01-09 16:19
non sono molto convito che il rinfresco sia stato offerto dall'associazio ne alpini.......
resta comunque il fatto che c'e bisogno d'altro!!!!.....
il resto lo condivido in parte.....si imparte, pur vero che esistono situazioni di alloggi occupati senza averne piu' il titolo e senza averene piu' la stretta necessità come in passato quando gli furono assegnati...( nuclei famigliari numerosi di trent'anni fa, ormai si sono ridotti a solo due persone che nonostante tutto occupano alloggi di metrature ampie!! e magari possiedono proprietà in altri comuni o regioni)......c 'e anche da considerare che alloggi strateggici vengono occupati dagli stessi dipendenti comunali ( almeno alcuni) che credo possono benissimo allora volta permettersi un affitto...( visto che lavorano entrambi i conuigi)......q uindi si e vero la causa e anche da ricercarla tra noi, ma davanti all'evidenza c'e ben altro che da scandalizzarsi!!!....
P.S i furbi sono proprio loro!!!
0 #7 tango 2012-01-09 16:19
non sono molto convito che il rinfresco sia stato offerto dall'associazio ne alpini.......
resta comunque il fatto che c'e bisogno d'altro!!!!.....
il resto lo condivido in parte.....si imparte, pur vero che esistono situazioni di alloggi occupati senza averne piu' il titolo e senza averene piu' la stretta necessità come in passato quando gli furono assegnati...( nuclei famigliari numerosi di trent'anni fa, ormai si sono ridotti a solo due persone che nonostante tutto occupano alloggi di metrature ampie!! e magari possiedono proprietà in altri comuni o regioni)......c 'e anche da considerare che alloggi strateggici vengono occupati dagli stessi dipendenti comunali ( almeno alcuni) che credo possono benissimo allora volta permettersi un affitto...( visto che lavorano entrambi i conuigi)......q uindi si e vero la causa e anche da ricercarla tra noi, ma davanti all'evidenza c'e ben altro che da scandalizzarsi!!!....
P.S i furbi sono proprio loro!!!
0 #6 OM 2012-01-06 19:58
Mi sembra che il rinfresco sia stato offerto dalla associazione Alpini e non dal Comune, anche se cosi non fosse il tutto si è svolto con la massima semplicità, niente chanpagne e caviale... un piccolo gesto, un'iniziativa aperta a tutti ed un'opportunità anche a chi sta passando un periodo di difficoltà di festeggiare il nuovo anno. Se ci sono poi persone che pensano che la crisi si possa risolvere con il semplice costo di un'aperitivo... è vero tante gocce formano un mare... ma non mi sembra questo il caso.
Scandalizzarsi per tutto questo ? scandaliziamoci per chi occupa case popolari senza più averne diritto, per chi non paga (pur avendone le possibilità) l'affitto già vantaggioso, la mensa, e tanti altri servizi offerti dal comune, la causa del problema non sta solo nelle istituzione ma a volte è anche tra di noi.
Certo c'è chi deve essere aiutato, ma ci sono anche tanti che attualmente vengono aiutati senza motivo solo perchè sono stati più furbi e magari ora sono anche quelli che piangono più forte.
0 #5 OM 2012-01-06 19:58
Mi sembra che il rinfresco sia stato offerto dalla associazione Alpini e non dal Comune, anche se cosi non fosse il tutto si è svolto con la massima semplicità, niente chanpagne e caviale... un piccolo gesto, un'iniziativa aperta a tutti ed un'opportunità anche a chi sta passando un periodo di difficoltà di festeggiare il nuovo anno. Se ci sono poi persone che pensano che la crisi si possa risolvere con il semplice costo di un'aperitivo... è vero tante gocce formano un mare... ma non mi sembra questo il caso.
Scandalizzarsi per tutto questo ? scandaliziamoci per chi occupa case popolari senza più averne diritto, per chi non paga (pur avendone le possibilità) l'affitto già vantaggioso, la mensa, e tanti altri servizi offerti dal comune, la causa del problema non sta solo nelle istituzione ma a volte è anche tra di noi.
Certo c'è chi deve essere aiutato, ma ci sono anche tanti che attualmente vengono aiutati senza motivo solo perchè sono stati più furbi e magari ora sono anche quelli che piangono più forte.
0 #4 tango 2012-01-06 00:34
dimenticavo......
COMPLIMENTI ALL'AMINISTRAZI ONE COMUNALE PER L'INIZIATIVA!!! !!
Aggiungi commento