Volley, Granaio a testa alta contro il Sarroch di Cagliari

20161126_172641.jpg

Concorezzo. Conco ad un passo dal colpaccio contro l'osso duro Sarroch. Si è svolta nel tardo pomeriggio di sabato la settima giornata del campionato nazionale di Serie B sotto gli occhi di un centinaio di spettatori sugli spalti e tanti piccoli ultras biancorossi che non hanno mai smesso di sostenere i propri beniamini con cori e tamburi. Fila liscia la prima frazione dell'incontro, i padroni di casa la fanno da padroni seppur  il punteggio è ristretto. Poco lucido il Granaio nel secondo set e i sardi pareggiano i conti passando in vantaggio di misura nel terzo periodo di gioco. Il sestetto guidato da Claudio Gervasoni tira fuori l'orgoglio e riacciuffa il pareggio. Dopo un lungo e faticoso quinto set la spuntano gli ospiti con solo due lunghezze di distanza. Molteplici le contestazioni al duo arbitrale nell'arco dell'incontro.

 Primo set: I biancorossi tengono a distanza i gialloblu e con la schiacciata di Vecchiato vanno a +7 ( 17-10 ).
Garza beffa i locali sotto rete con delicatezza poi Fumagalli si rifà ma sbaglia in battuta successivamente e Milani in schiacciata porta i suoi sul parziale di 20-13. Un ottimo Rigoni in fase offensiva accorcia sul 22-16.
Di Cremona il ventitreesimo punto in schiacciata con la complicità della rete e di capitan Vecchiato di potenza quello del set point.
Il muro di Donzella ritarda il set-point di qualche istante prima che Fumagalli in schiacciata realizza il punto decisivo del 1-0.
 
Secondo set: I sardi cambiano faccia gia alle prime battute di gioco passando subito in vantaggio di due lunghezze fino a quando l'errore di Romoli e la schiacciata di Vecchiato riportano il match in parità. I gialloblu allungano di misura con un massimo di due lunghezze prima di essere raggiunti dai biancorossi ( 8-8 ). Il Granaio barcolla  un pò e il Sarroch ne approfitta allungando con un +5 sul punteggio di 11-16. Tiepida reazione dei padroni di casa tra le braccia di De Vincenzo in schiacciata ma gli ospiti vanno avanti grazie a due errori in ricezione dei concorezzesi ( 12-18 ).
Il muro di De Vincenzo Milani da la carica ma i cagliaritani sono impeccabili in ricezione e con una secca schiacciata portano il parziale sul 14-20.
La palla rimbalza tra le mani di Speziale in difesa prima di uscire dal rettangolo di gioco e al terzo time out il punteggio si stabilizza sul 15-22. Un errore in battuta e in ricezione dei sardi e i locali vanno a quota diciassette. Il punto del set point lo fa Rigoni in schiacciata scardinando il muro del Granaio ( 17-25 ) rimettendo in discussione il match. 1-1.
 
Terzo set: Romoli in attacco e l'errore in ricezione di Cremona portano subito in avanti gli ospiti. Quelli del Conco ritrovano il pareggio con Ravasi e un pasticcio sotto rete del Sarroch ( 2-2 ). Il terzo periodo è da caldiopalma, il massimo dei punti di distacco delle due compagini non andrà oltre il +2. Alla prima sirena i padroni di casa sono in vantaggio di un punticino ( 8-7 ). Il Conco rimane avanti fino a quando Vecchiato in schiacciata non la manda oltre la linea e al secondo time out i gialloblu conducono sul 15-16. Costa sbaglia in schiacciata dalla destra, la sfera esce dal campo ( 15-17 ). Un errore tra le retrovie dei sardi fanno riacciuffare il pari ai brianzoli sul parziale di 17-17.
La palla riesce a penetrare tra le braccia alzate in muro di Milani Costa ( 18-19 ); il numero sette casalingo si rifà  pochi istanti dopo in fase offensiva sul 19-20. Fumagalli Vecchiato dicono no in murata portando il parziale in parità ( 22-22 ).
Tira e molla e le due rivali arrivano al tie-break ( 25-26 ) ma il muro di Garza la da vinta agli ospiti. 1-2.
 
Quarto set: I sardi rimangono sempre avanti nel punteggio arrivando addirittura ad un massimo +5 fino  a quando Costa si arrabbia e in schiacciata dalla destra riagguanta il pareggio sul 12-12 per poi passare in vantaggio con il muro di Milani e Ravasi sul 20-18 appena rientrati sul parquet dopo il terzo timeout. Di Costa e Fumagalli le schiacciate vincenti per i biancorossi ( 23-19 ).
Rigoni dalla sinistra la manda oltre la linea laterale. Alla quarta sirena al Conco manca solo un punto per aggiudicarsi il set che arriverà tra le mani di Vecchiato in attacco, la sfera rimbalza sul muro avversario prima di terminare la corsa oltre la riga bianca laterale( 25-21 ). 2-2.
 
Quinto set: L'ultima e decisiva fase di gioco è interminabile le due compagini combattono senza lasciare la presa fino a quando quelli del Sarroch chiudono definitivamente la disputa a loro favore avanti di due lunghezze. 2-3.
 
GRANAIO CONCOREZZO  - SARROCH CAGLIARI  2-3 ( 25-21 / 17-25 / 25- 27 / 25- 21 / 23-25 )
 
 
Le formazioni:
 
GRANAIO CONCOREZZO - De Vincenzo, Speziale, Cremona , Vecchiato, Costa, Ravasi, Porta, Fumagalli, Milani.
A disposizione; Schmidt, De Maria, Fracasso, Sganzerla.
Allenatore; Claudio Gervasoni. 
Vice allenatore, Simone Corno.
 
SARROCH CAGLIARI - Rigoni, Stara, Romoli Marco, Vitali, Garza, Pau, Romoli Riccardo, Stangoni, Donzella, Pisu.
A disposizione; Adamo, Francesconi, Lai.
Allenatore; Enrico Balletto
Vice allenatore; Francesco Olieni 
 

20161126_173908.jpg

 
Serie C. Crisi profonda del volley rosa. Dopo le improvvise dimissioni di coach Carlo Riva e la scelta del successore Piercarlo Bonori il risultato in casa Ledlumen non cambia. In trasferta al Palazzetto dello Sport di Pero mostrano carattere durante il primo set, resistono a denti stretti nel secondo per poi crollare definitivamente negli altri due.  
 
VOLLEY PERO / VOLLEY MAX  - LEDLUMEN CONCOREZZO  3-1 ( 23-25 / 25-22 /25-13 / 25-22 )
 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI