Slider

Violenza psicologica, come uscirne

Concorezzo. Tutti ci crediamo diversi, tutti pensiamo che a noi certe cose non possono succedere. E ci sbagliamo. Obiettivo dell'incontro è quello di far luce sul fenomeno della violenza psicologica nelle relazioni affettive.

MERITARE sarà la parola chiave intorno alla quale graviteranno vari significati a seconda di quale punteggiatura e tono venga utilizzato. 

La Dottoressa Esposto, psicologa e psicoterapeuta, affronterà la prima parte "

IMG-20191211-WA0001.jpg

", esponendo la fase più buia, quella in cui non c'è ancora la consapevolezza di ciò che accade realmente nella relazione tossica, descrivendo caratteristiche e differenze fra rapporti sani e rapporti non sani, affrontando anche il tema della dipendenza affettiva che rende difficile il distacco della vittima dal maltrattante. 

Con la  Dottoressa Teruzzi, psicologa, conselour e coach, verrà aggiunto un punto interrogativo:" ME LO MERITO ?".  Si analizzerà  la fase in cui la vittima inizia a prendere coscienza di ciò che accade, una sorta di risveglio in cui inizia a chiedersi se si merita ciò che sta vivendo.

Francesca Speranza, life and business coach, descriverá la fase in cui la vittima, rompendo schemi  comportamentali non funzionali  riesce ad uscire dalla relazione malata e si trova a doversi ricostruire. 

La parte legale, fondamentale nel momento in cui la vittima opta per una separazione e necessita di una tutela, verrà descritta da Cristina Tomba, Avvocato del Foro di Monza.

La moderatrice, Laura Della Bosca, riferirà di progetti che in qualità di referente provinciale del  Dipartimento Tutela Vittime di FDI, sta personalmente seguendo, portando una  visione che vada oltre i luoghi comuni e che promuova una consapevolezza anche nei soggetti maltrattanti. 

La conferenze terminerà con un monologo sulla violenza psicologica Interpretato da Laura Giane.

Per chiudere piacevolmente la serata, verrà servito un aperitivo.

Aggiungi commento