Via Libertà pedonale: divieti, sensi unici e nuovi parcheggi

vialiberata4aprile.jpgConcorezzo. Il progetto è ormai definito. Mancano solo pochi dettagli su cui l'Amministrazione cerca il definitivo accordo con i commercianti, ma la pedonalizzazione di una parte di via Libertà (che va ad aggiungersi con la chiusura storica di un segmento di via De Capitani e di via Chiesa) è ormai sulla carta.

Quella di venerdì sera, in sala di rappresentanza, più che un'assemblea pubblica è stata però una sorta di riunione tra amministratori, politici e commercianti. Vicini allo zero i "semplici" cittadini interessati alle novità. Che non saranno, però, irrilevanti.
Ad illustrare i dettagli erano presenti il sindaco, Riccardo Borgonovo e gli assessori Walter Magni e Innocente Pomari.
La rivoluzione consiste in questovia Libertà sarà definitivamente chiusa dall'incrocio con via Santa Marta fino a via Repubblica e verrà invertito il senso di marcia di via Libertà dall'incrocio con via 25 Aprile fino a via monsignor Cavezzali. Il tratto di via Repubblica che costeggia il Municipio (da via Varisco fino a via Libertà) diventerà a senso unico in entrata e questo consentirà di realizzare altri 8 posti auto. In via De Giorgi angolo via Libertà (zona farmacia Aspecon) verrà introdotto il disco orario. Il tutto verrà accompagnato da una adeguata pubblicizzazione dei posteggi "sconosciuti" in via Libertà all'interno della Curt Noeuva (Corte Nuova) dove sono presenti 14 stalli a disco orario (verrà migliorata la cartellonistica e saranno potenziati i controlli per evitare la sosta permanente) e di via Nazario Sauro.

A parte le perplessità di un commerciante sul raggiungimento dei nuovi posti auto in via Repubblica dopo l'introduzione del senso unico in entrata, l'assemblea non ha registrato rilevanti contraddittori e si è chiusa in meno di due ore.

vialibertànovità.JPG

LE RICHIESTE DEI COMMERCIANTI

Se storicamente i commercianti hanno sempre preferito l'apertura (almeno parziale e sicuramente invernale quando il traffico pedonale e delle bici diminuisce) di via Libertà, la nuova proposta dell'Amministrazione potrebbe essere digerita con qualche ritocco. Accolta positivamente la notizia di nuovi otto parcheggi in via Repubblica (e si cerca di evitare il taglio di due posteggi davanti alla banca, e di trovare una soluzione al carico e scarico del supermarket Sigma), gli esercenti (secondo la linea concordata dal direttivo allargato ai soci) vorrebbero l'installazione di un secondo pilomat o fioriera (meno costosa) all'incrocio con via Valagussa, per consentire periodicamente l'accesso delle auto ai parcheggi di piazza Castello e di via Sauro anche da via Libertà e non solo da via Volta o dal parcheggio di via Repubblica. Se questa richiesta sembra al momento impraticabile, più possibile che l'Amministrazione decida - sempre su richiesta dei commercianti - di realizzare alcuni spazi (5/8) di sosta veloce (30 minuti) su uno dei lati di via Libertà all'altezza dei portici della Boutique, tenendo comunque la pista ciclopedonale sull'altro lato.

Commenti   
0 #4 bonfanti 2014-04-10 12:26
D'accordo sulla chiusura di Via Libertà, proporrei anche ai negozianti di rendere più accessibili i loro negozi eliminando quel gradino che non permette ad esempio alle persone in sedia a rotelle o alle mamme con passeggini/carr ozine di accedere ai negozi stessi.
0 #3 Carlo 2014-04-09 14:27
Meglio tardi che mai!! Se penso che lasciando l'isola pedonale esistente ,prima di quest'ultima amministrazione , avremmo ancora la pavimentazione intatta e risparmiato un sacco di soldi per rifarla mi viene male.I lavori del manto stradale dovrebbero pagarli quei commercianti che tanto hanno fatto per riaprire il centro,invece come al solito è la comunità che ha pagato:Vergogna !!
0 #2 ettore 2014-04-07 10:59
era ora che si chiudesse , le richieste dei commercianti non le capisco, ormai ogni città chiudono al traffico e nessuno si lamenta, penso che la loro sia soprattutto una presa di posizione superficiale e nemmeno loro sanno il motivo della loro posizione, ogni volta che passo con la mia carrozzina ho paura......
0 #1 emilio zucca 2014-04-05 09:36
A Concorezzo qualsiasi amministrazione viene eletta invece di migliorare il nostro " Centro Storico" lo peggiora sempre più è ora di finirla.
Aggiungi commento