santalfredo
santalfredo

Patrocinio della Camera per le celebrazioni di San Rainaldo

san_rainaldo_concorezzo_anniversario.jpgConcorezzo. La Camera dei Deputati ha concesso il proprio patrocinio per le manifestazioni che ricorderanno i settecento anni della morte di San Rainaldo da Concorezzo. In particolare Montecitorio ha ritenuto opportuno valorizzare con il proprio sigillo il convegno che si terrà in città il 9 settembre prossimo.

"In pochi, ancora oggi, purtroppo, conoscono la rilevanza storica del nostro santo, figura davvero cruciale nel delicato scacchiere internazionale del periodo a cavallo tra XIII e XIV secolo, quando per conto del Papa venne inviato come Nunzio in Francia per riconciliare Filippo il Bello e il re d’Inghilterra Edoardo. Il patrocinio della Camera è un riconoscimento dovuto a Concorezzo e all'impegno del Comitato promotore e del Comune", dichiara il deputato Massimiliano Capitanio.

"Questo patrocinio è un ulteriore riconoscimento al valore delle iniziative messe in campo per celebrare il santo di Concorezzo. Grazie al lavoro del Comitato, Concorezzo ospiterà un convegno di livello internazionale e una mostra di rara bellezza. Sarà l'occasione anche per presentare ufficialmente ai nostri concittadini i rinnovati spazi di Villa Zoja", è il commento del sindaco Mauro Capitanio.

"Il VII centenario di San Rainaldo è un avvenimento eccezionale ed irripetibile nella vita di ognuno di noi. La statura morale e l’indipendenza di giudizio pongono l’arcivescovo Rainaldo tra le figure all’avanguardia nell’Europa medievale.

Abbiamo raccolto con entusiasmo il testimone dai nostri avi che nel 1921 organizzarono festeggiamenti imponenti; per noi ricordare Rainaldo significa ricordare chi siamo e da dove veniamo, riscoprire e rafforzare l’identità culturale e religiosa della nostra comunità", dichiara Stefano Meregalli, coordinatore del comitato promotore per le iniziative per il VII centenario della morte del santo.

PER APPROFONDIMENTI SU SAN RAINALDO

San Rainaldo, eventi per i 700 anni dalla morte

Qui riposa il beato Rainaldo da Concorezzo, il vescovo che assolse i Templari

San Rainaldo, il concorezzese che salvò i templari

Templari, San Rainaldo sul palco mondiale di Expo

Vittorini, San Rainaldo e il bandito Enrico si ritrovano in un cd: ecco Uomini e no

sarainaldo.png

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI