santalfredo
santalfredo

Baby-bulli in piazza, rivolta sui social

bullismo_concorezzo.jpgConcorezzo. Li conoscono in tanti. Ragazzi, genitori, servizi sociali, Forze dell'ordine. Sono un gruppetto di ragazzini, tutti con meno di 14 anni, che amano atteggiarsi da banda di paese, con tanto di "capo" che si farebbe scortare in bici dall'"autista" di turno. Non hanno fatto nulla di grave, ma certi atteggiamenti strafottenti e a volte intimidatori stanno creando un serio disagio a molte persone. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la pubblica denuncia su Facebook da parte di un ragazzo che, quando si trova nei pressi della fontana dietro alla chiesa per far passeggiare il proprio cane, verrebbe preso di mira con insulti e lancio di sassi. L'aspetto più inquietante della situazione è che, scoperchiato il vaso, si è capito che la vicenda è ben nota a tanti: diverse persone sarebbero prese di mira con insulti e lancio di sassi, molti hanno assistitito alle scorribande dei ragazzi in giro per la città con musica "a palla" e bestemmie al seguito.

Dopo questa denuncia, alcune segnalazioni sono arrivate sia in Municipio che ai carabinieri di via Ozanam. Al momento non ci sono reati da contestare, ma l'esigenza di riportare un po' di ordine. Per il rispetto e l'educazione dovrebbero pensarci i genitori...

Leggi anche

In Villa Zoja due week-end di Festa de l'Unità

Abbraccia le vittime e le rapina: attenzione alla truffatrice

Piscina, Pomari sfida a duello Vivi Concorezzo

Il Conco si presenta: e a sorpresa spunta l'Atalanta