santalfredo
santalfredo

via piave

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. L'unico marciapiede di via Piave completamente ostruito da una montagna di sacchi di rifiuti. E di camminare in mezzo alla strada i residenti non ne vogliono sapere. Decoro, sicurezza e rispetto degli orari nell'esposizione dei rifiuti sono le richieste di alcuni residenti di via Piave che segnalano a concorezzo.org e alla Polizia locale una situazione che sembrerebbe ripetersi con insostenibile frequenza. "Esiste un preciso calendario per la raccolta differenziata dei rifiuti- spiega Marco, dopo aver scattato sabato alle 19 la foto che pubblichiamo - Qui non siamo a Roma o a Napoli, ne in qualche sobborgo orientale: ora che viaPiave è di fatto divenuta la porta d'ingresso di Concorezzo, per chi non è residente, quell'ammasso di sacchi che ostruisce l'unico marciapiede di un'arteria ad alto traffico... non è per niente un bel biglietto da visita per l'intera comunità cittadina".

La segnalazione è ora al vaglio della Polizia locale.

*/ ?>

Lettere

Discarica sul marciapiede, i residenti di via Piave protestano

Discarica sul marciapiede, i residenti di via Piave protestano

Concorezzo. L'unico marciapiede di via Piave completamente ostruito da una montagna di sacchi di rifiuti. E di camminare in mezzo alla strada i residenti non ne vogliono sapere. Decoro, sicurezza e rispetto degli orari nell'esposizione dei rifiuti sono le richieste di alcuni residenti di via Piave che segnalano a concorezzo.org e alla Polizia locale una situazione che sembrerebbe ripetersi con insostenibile frequenza. "Esiste un preciso calendari