santalfredo
santalfredo

sindaco concorezzo

Concorezzo. Un amore lungo 60 anni nato e cresciuto a Concorezzo. E' quello fra Adriano Brambilla e Angela Sabina Verderio che il 1 settembre hanno festeggiato i 60 anni di matrimonio. Un traguardo importante che i figli hanno voluto celebrare con una cerimonia degna della grandezza dell'amore dei genitori.

Ecco allora che con la complicità del Comune, i due sposi si sono promessi ancora una volta amore eterno. Una cerimonia a sopresa che si è tenuta nella sala di Rappresentanza del Comune. A celebrare questo momento, il Sindaco Mauro Capitanio che, dopo un discorso pensato proprio per l'occasione, ha riproposto agli sposi le domande del rito nuziale. E tra l'emozione generale i due sposi si sono detti, ancora una volta, sì.

Il discorso del sindaco

Sessant’anni di matrimonio sono un qualcosa di raro, di bello e di prezioso. Sono il risultato di una vita intera, fatta di amore e di impegno. Fatta di cose semplici ma vere e quotidiane come le mattine insieme a far colazione, in cucina tra i pensieri del lavoro e della famiglia, e fatta anche del bacio della buonanotte dato tutte le sere prima di spegnere la luce.
Una vita lunga, intrisa di soddisfazioni e di sorrisi ma anche di abbracci e di mani strette per farsi forza davanti ai momenti difficili e alle prove più dolorose e delicate.
Insieme, anno dopo anno, per 60 anni avete vissuto dando compimento a quello che, credo, sia il vero senso del matrimonio: affrontare mano nella mano la vita, scegliendo con fiducia il proprio sposo nel cambiamento continuo.
Amare una persona per tutta la vita, come avete fatto voi e come state facendo ancora, credo sia proprio questo.
Oggi non siete più i due ragazzi che il 1 settembre di 60 anni fa si sono promessi amore eterno. Il tempo, i figli, i nipoti, le esperienze, le incertezze, le persone, vi hanno cambiato. Ma nonostante tutto o, forse, proprio anche grazie a tutto questo, siete ancora qui. Uno accanto all’altro, come 60 anni fa. Diversi e cambiati ma sempre uniti.
Ed è questo quello che auguro a tutti noi qui presenti questa mattina. Ci auguro di vivere un amore concreto e lungo come il vostro e di scegliere e di essere scelti dalla nostra persona, tutti i giorni con la stessa vostra fiducia.
Ecco allora che a nome di tutta Concorezzo, città dove siete nati e dove avete creato la vostra famiglia, voglio farvi gli auguri per questo traguardo così importante.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Cronaca

Angela e Adriano Brambilla, un amore lungo 60 anni

Angela e Adriano Brambilla, un amore lungo 60 anni

Concorezzo. Un amore lungo 60 anni nato e cresciuto a Concorezzo. E' quello fra Adriano Brambilla e Angela Sabina Verderio che il 1 settembre hanno festeggiato i 60 anni di matrimonio. Un traguardo importante che i figli hanno voluto celebrare con una cerimonia degna della grandezza dell'amore dei genitori. Ecco allora che con la complicità del Comune, i due sposi si sono promessi ancora una volta amore eterno. Una cerimonia a sopresa che si è

Botta e risposta tra il sindaco Mauro Capitanio e alcune minoranze sul tema di Asfalti Brianza. Ecco l'intervento di Mauro Capitanio:


Alla luce dei gravi interventi divulgati sui social da parte di alcune minoranze che stanno utilizzando una questione delicata per i concorezzesi come quella di Asfalti Brianza per fare propaganda politica, trovo giusto fare chiarezza semplicemente ricordando i fatti.

Il tema è quello della qualità dell’aria nei dintorni dello stabilimento produttivo che insieme alle denunce di molestie olfattive è al centro di numerose indagini. E’ bene precisare una questione fondamentale: questa azienda grazie al lavoro del Comune di Concorezzo è CHIUSA da Luglio 2020 e lavorava a regime ridotto da Novembre 2019.

Ecco i risultati principali che abbiamo ottenuto lavorando insieme a Prefettura, Procura, Regione, Provincia, Comuni limitrofi, Carabinieri e Vigili del Fuoco oltre ad enti tecnici come ATS, ATO e ARPA:
1.    A Settembre 2019 è scattato il sequestro preventivo dell’azienda in questione per gestione illecita dei rifiuti
2.    A Novembre 2019 il funzionamento dell’azienda è stato portato da 8 ore giornaliere a 4,5 ore giornaliere
3.    Da Marzo 2020 la produzione viene bloccata per le normative anti-Covid per poi riprendere a metà Aprile con orario ridotto
4.    Il 5 Luglio 2020, a fronte delle numerose segnalazioni dei cittadini e del confronto con alcuni medici, con una mia ordinanza sindacale si è imposta la chiusura immediata dell’azienda fino al 15 Luglio 2020
5.    A seguito della mia ordinanza sindacale, si è irrobustita la collaborazione con la Provincia che in data 28 Luglio 2020 ha disposto la chiusura dell’azienda fino al 30 Settembre 2020
6.    Il 29 Settembre 2020 la Provincia di Monza e Brianza ha prorogato la chiusura dell’azienda, chiusura che è ancora in essere.
7.    Il 15 Dicembre 2020 la Provincia di Monza e Brianza ha vietato all’azienda la prosecuzione dell’attività di messa in riserva e recupero rifiuti non pericolosi.
8.    Nel mese di Aprile 2021 anche grazie al parere negativo del Comune di Concorezzo è stato negato all’azienda un incremento di orari e volumi di produzione.

L’azienda, precisiamolo ancora una volta, è CHIUSA da Luglio 2020. Da Dicembre 2020 è stata anche revocata l’autorizzazione per la gestione di rifiuti.  Nel 2021 non è stata accolta la sua istanza per modifica sostanziale della sua autorizzazione che avrebbe portato un incremento dei volumi di produzione e degli orari di funzionamento.

Il Comune di Concorezzo sta continuando il suo percorso di indagine ed analisi: è stata chiesta un’ulteriore analisi della qualità dell’aria ad azienda chiusa per verificare la situazione senza l’impatto del processo produttivo.  Il Comune incontrerà a breve la Provincia di Monza e Brianza per una revisione dell’autorizzazione vigente in possesso dell’azienda e continuerà ad approfondire con tecnici del settore gli esiti consegnati da ATS, effettuando ulteriori campionamenti.
C’è la massima solidarietà e vicinanza ai cittadini che da anni denunciano questa vicenda e la massima determinazione a chiudere questo iter, continuando a lavorare seriamente e soprattutto concretamente.
Ovviamente vi terremo aggiornati sugli sviluppi. Forza Concorezzo!

*/ ?>

Politica

Asfalti Brianza, il Sindaco fa chiarezza e risponde alle minoranze

Concorezzo. Un amore lungo 60 anni nato e cresciuto a Concorezzo. E' quello fra Adriano Brambilla e Angela Sabina Verderio che il 1 settembre hanno festeggiato i 60 anni di matrimonio. Un traguardo importante che i figli hanno voluto celebrare con una cerimonia degna della grandezza dell'amore dei genitori. Ecco allora che con la complicità del Comune, i due sposi si sono promessi ancora una volta amore eterno. Una cerimonia a sopresa che si è

 

Concorezzo. Si è conclusa con una lettera di scuse, un contributo a un’associazione di volontariato del territorio e una stretta di mano, la questione della querela che il sindaco Capitanio aveva sporto l’estate scorsa nei confronti di un cittadino concorezzese che lo aveva diffamato sui social.

 Il sindaco Mauro Capitanio, a seguito della lettera di scuse e dell’incontro con il concorezzese che lo aveva pesantemente insultato su Facebook, ha infatti ritirato la denuncia.

 La diffamazione era avvenuta nel mese di maggio 2020 nell’ambito di alcuni commenti relativamente alla questione Asfalti Brianza.

 Oltre a quella ritirata, il sindaco ha presentato altre querele per diffamazione verso altre persone sempre per questioni legate a insulti su Facebook.

 “Sicuramente comprendo il disagio quotidiano di molte famiglie e proprio per questo motivo questa Amministrazione da due anni combatte in ogni sede perché per loro si ripristini una condizione accettabile di vita- ha spiegato il Sindaco Capitanio-. Quello che non è tollerabile è la leggerezza con cui si scrivono pesanti accuse sui social, in primis quelle di corruzione. E’ vero che il Sindaco rappresenta tutta l’Amministrazione ma ci si dimentica che dietro quel ruolo ci sono anche una persona, un lavoratore, un papà. Oltretutto pesanti accuse da persone che non ho mai avuto il piacere di incontrare di persona.

 Sono contento di aver chiuso questa vicenda con una lettera di scuse che evidenzia come il cittadino abbia meglio compreso il ruolo e l’impegno del Sindaco, sono felice che la sanzione economica sia finita ad una delle nostre associazioni di volontariato e mi fa estremamente piacere l’esito dell’incontro che ho avuto con il nostro concittadino.

 Non pretendo che tutti apprezzino quello che stiamo facendo ma è importante che questa vicenda insegna che, pur nel rispetto di posizioni diverse o lontane, non si superi mai il limite del rispetto delle istituzioni e soprattutto delle persone”.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

Politica

Il sindaco accetta le scuse e ritira la querela contro un leone da tastiera

Il sindaco accetta le scuse e ritira la querela contro un leone da tastiera

  Concorezzo. Si è conclusa con una lettera di scuse, un contributo a un’associazione di volontariato del territorio e una stretta di mano, la questione della querela che il sindaco Capitanio aveva sporto l’estate scorsa nei confronti di un cittadino concorezzese che lo aveva diffamato sui social.  Il sindaco Mauro Capitanio, a seguito della lettera di scuse e dell’incontro con il concorezzese che lo aveva pesantemente insultat