santalfredo
santalfredo

brianza

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREMonzaDanza irlandese, sinonimo di divertimento, allegria e passione. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con i corsi dell’Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys, che vanta oltre venti sedi attive fra cui quella di Monza.

A “dirigere le danze” dell’Isola di Smeraldo in Brianza saranno Alberto Rivolta e Raffaella Mantegazza, affiatata coppia di insegnanti, già facenti parte del corpo di ballo ufficiale dell’Accademia, che in otto anni alla guida della sede monzese ha fatto ballare su gighe e reels centinaia di corsisti di ogni età, accomunati dalla voglia di divertirsi insieme imparando passi e stili della tradizione irlandese, dalle danze di gruppo (Ceili) a quelle soliste.

I quattro corsi di livello avanzato hanno preso avvio all’inizio di settembre, mentre la presentazione del nuovo Corso Base, rivolto a chi si affaccia per la prima volta alla danza irlandese, è prevista per lunedì 25 settembre alle ore 19.30 presso Studio Danza, in via Fogazzaro 6 a Monza. Sulla scia della tradizione celtica dell’Accademia, il Corso Base prevede anche l’insegnamento di danze scozzesi, gallesi e bretoni, per poi focalizzarsi sulla dimensione irlandese. Il corso è aperto a tutti, senza limiti di età.

Info e contatti www.gensdys.it

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

Dalla Brianza

Corsi di danza irlandese a Monza con l’Accademia Gens d’Ys

Corsi di danza irlandese a Monza con l’Accademia Gens d’Ys

Monza. Danza irlandese, sinonimo di divertimento, allegria e passione. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con i corsi dell’Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys, che vanta oltre venti sedi attive fra cui quella di Monza. A “dirigere le danze” dell’Isola di Smeraldo in Brianza saranno Alberto Rivolta e Raffaella Mantegazza, affiatata coppia di insegnanti, già facenti parte del corpo d

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. La passione per il basso è nata quasi per caso, a 16 anni, dopo aver strimpellato un po’ la chitarra con gli amici. Oggi, a 30 anni, Marilena Montarone ha coltivato quello strumento e la sua musica con tanta passione e originalità da poter scrivere nel curriculum l’esperienza con Marco Carta, quella a CD Live su Raidue, tour con artisti italiani e stranieri, molti dei quali passati al vaglio delle giurie di X-Factor e Amici e diversi musical.  E mentre Marilena, artista a 360° che sogna di fare il direttore artistico, si trovava a Londra “per respirare aria nuova”, è arrivata la chiamata di J-Ax, funambolico cantore di quello che lui chiama rap’n’roll, reciproca contaminazione di rap e rock. Un provino con l’inseparabile basso, il feeling musicale e pochi giorni dopo l’artista concorezzese era già sul palco del 1 Maggio, uno di quei pluri-eventi che ti tolgono il fiato solo a stare tra il pubblico.

Non sono una ragazza cresciuta a musica fin da bambina – racconta – tant’è che ho fatto il Liceo Linguistico a Milano. Il basso l’ho incontrato a 16 anni, ma a 18 avevo già le idee chiare”. Dopo la maturità, visto che i sogni non si improvvisano, si sono aperte prima le porte dell’Accademia Cpm di Milano e poi del Conservatorio di Como, con diplomaconseguito nel 2014.

La prima esperienza di rilievo è stata nel 2006 su Raidue con CD Live – sfoglia nell’album dei ricordi – Il tour con Marco Carta, vincitore del festival nel 2009, mi ha fatto maturare molto. Ultimamente mi ero trasferita a Londra, un po’ per cambiare aria, un po’ per lavorare a progetti miei. Lì, a metà aprile, è arrivata la chiamata dallo staff di J-Ax: serviva un bassista per il tour”.

Marilena, anima pop, soul e swing, si è dovuta confrontare con un genere nuovo, non contrapposto, ma certamente diverso. “E’ stata una sfida – ricorda – Ho dovuto lavorare molto sulla strumentazione. Mi ha fatto piacere essere stata scelta proprio per le sonorità che avevo usato nel provino".

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREIl 1 maggio Marilena era già sul palco a Roma per il tradizionale "concertone". “C’è stato un fuoriprogramma piacevole – racconta – Durante una tappa del tour, J-Ax mi ha invitata a scendere dalla pedana prima di iniziare il brano “Sopra la media”  in cui il basso è particolarmente in evidenza e mi ha detto: “Zia, ti va di scendere qua”. Mi sono trovata con lui davanti al pubblico, un bel segno di fiducia”. E poi via in viaggio per l'Italia a godersi i tanti sold-out.

Ora il tour è finito e ci sono tutte le premesse per iniziare il prossimo, dopo la pausa, e continuare il lavoro al fianco di J-Ax e della band. Marilena ora è tornata a Concorezzo, insegna musica privatamente ai ragazzi e lavora ai propri progetti, tra cui l’organizzazione di due eventi come bassista e direttore musicale.

Non manca una riflessione più generale. “Purtroppo in Italia e in Brianza in particolare c’è poco interesse per la musica, costruire qualcosa è sempre difficile, artisti anche capaci hanno spesso un pubblico di nicchia. Ma in generale c’è un clima di pesantezza che a Londra non si respira. Forse tra le poche eccezioni ci sono città come Torino”. Pesantezza che non appartiene alla musica. Ascolti e leggi i testi del “Il bello d’esser brutti”, ultimo disco di J-Ax, e tra fotografie spietate della realtà, trovi sempre la molla per andare oltre. Magari, come recita la canzone con Nina Zilli, è solo “Uno di quei giorni”. Intanto Marilena si gode la sua musica e la sua meritata carriera. Brianza batti un colpo.


Per ulteriori info visita il sito: www.marilenamontarone.com

 

*/ ?>

Cultura

Così Marilena ha conquistato il palco di J-Ax

Così Marilena ha conquistato il palco di J-Ax

Concorezzo. La passione per il basso è nata quasi per caso, a 16 anni, dopo aver strimpellato un po’ la chitarra con gli amici. Oggi, a 30 anni, Marilena Montarone ha coltivato quello strumento e la sua musica con tanta passione e originalità da poter scrivere nel curriculum l’esperienza con Marco Carta, quella a CD Live su Raidue, tour con artisti italiani e stranieri, molti dei quali passati al vaglio delle giurie di X-Factor e 

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREDa tradizione dovrebbero essere i tre giorni più freddi dell'inverno. Il 29, 30 e 31 gennaio sono i celeberrimi "tre giorni della merla". L'origine della locuzione "i giorni della merla (o Merla)" non è ben chiara. Sebastiano Pauli pubblicò addirittura nel 1740 due ipotesi di spiegazione: «"I giorni della Merla" in significazione di giorni freddissimi. L'origine del quel dettato dicon esser questo: dovendosi far passare oltre Po un Cannone di prima portata, nomato la Merla, s'aspettò l'occasione di questi giorni: ne' quali, essendo il Fiume tutto gelato, poté quella macchina esser tratta sopra di quello, che sostenendola diè il comodo di farla giugnere all'altra riva. Altri altrimenti contano: esservi stato, cioè un tempo fa, una Nobile Signora di Caravaggio, nominata de Merli, la quale dovendo traghettare il Po per andare a Marito, non lo poté fare se non in questi giorni, ne' quali passò sopra il fiume gelato.»

Secondo altre fonti la spiegazione della locuzione deriverebbe da una leggenda secondo la quale, per ripararsi dal gran freddo, una merla e i suoi pulcini, in origine neri come i maschi della stessa specie, si rifugiarono dentro un comignolo, dal quale emersero il 1º febbraio, tutti grigi a causa della fuliggine. Da quel giorno tutti i merli femmina e i piccoli furono grigi. La leggenda, infatti, vuole giustificare in maniera favolistica il forte dimorfismo sessuale che si osserva nella livrea del merlo (turdus merula), che è bruna/grigia (becco incluso) nelle femmine, mentre è nera brillante (con becco giallo-arancione) nel maschio.

Secondo una versione più elaborata della leggenda, una merla era regolarmente strapazzata da gennaio, mese freddo e ombroso, che si divertiva ad aspettare che lei uscisse dal nido in cerca di cibo, per gettare sulla terra freddo e gelo. Stanca delle continue persecuzioni, la merla un anno decise di fare provviste sufficienti per un mese, e si rinchiuse nella sua tana, al riparo, per tutto il mese di gennaio, che allora aveva solo ventotto giorni. L'ultimo giorno del mese, la merla, pensando di aver ingannato il cattivo gennaio, uscì dal nascondiglio e si mise a cantare per sbeffeggiarlo. Gennaio se ne risentì così tanto che chiese in prestito tre giorni a febbraio e si scatenò con bufere di neve, vento, gelo, pioggia. La merla si rifugiò alla chetichella in un camino e lì restò al riparo per tre giorni. Quando la merla uscì, era sì salva, ma il suo bel piumaggio si era ingrigito a causa della fuliggine del camino, e così essa rimase per sempre con le piume grigie.

Non ci sono riscontri scientifici, naturalmente, sul fatto che questi siano i giorni più freddi dell'inverno. Anche se...

Sempre secondo la leggenda, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo.

Prossima data da salvare in calendario: 3 febbraio, San Biagio

 

*/ ?>

Cultura

Da domani i tre giorni della merla

Da domani i tre giorni della merla

Da tradizione dovrebbero essere i tre giorni più freddi dell'inverno. Il 29, 30 e 31 gennaio sono i celeberrimi "tre giorni della merla". L'origine della locuzione "i giorni della merla (o Merla)" non è ben chiara. Sebastiano Pauli pubblicò addirittura nel 1740 due ipotesi di spiegazione: «"I giorni della Merla" in significazione di giorni freddissimi. L'origine del quel dettato dicon esser questo: dovendosi far passare oltre Po un Canno

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. E' davvero affascinante il passato emerso durante gli scavi del cantiere della impresa Redaelli Costruzioni, impegnata in una nuova edificazione nel centro storico di Vimercate, in via Vittorio Emanuele. L'area, ora vigilata dalla Soprintendenza alle Belle Arti, ha svelato tracce di un insediamento del 1500-1600, antichi collegamenti, i resti di una officina per la lavorazione dei metalli e persino lo scheletro di un cavallo (foto Must).

Qui il racconto e le foto di Angelo Buscaini, che ha partecipato alla visita guidata sul posto

*/ ?>

Cronaca

Dal cantiere di Redaelli Costruzioni spunta un'antica città e il fossile di un cavallo

Dal cantiere di Redaelli Costruzioni spunta un'antica città e il fossile di un cavallo

Concorezzo. E' davvero affascinante il passato emerso durante gli scavi del cantiere della impresa Redaelli Costruzioni, impegnata in una nuova edificazione nel centro storico di Vimercate, in via Vittorio Emanuele. L'area, ora vigilata dalla Soprintendenza alle Belle Arti, ha svelato tracce di un insediamento del 1500-1600, antichi collegamenti, i resti di una officina per la lavorazione dei metalli e persino lo scheletro di un cavallo (foto Mus

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORESecondo i dati rilevati dalla rete di monitoraggio della Qualità dell’Aria di ARPA Lombardia, anche il 28 dicembrele concentrazioni di PM10 a Milano - che si sono attestate tra 60 e 67 μg/m3 - sono risultate superiori alla soglia di 50 μg/m3, portando a 34 i giorni di superamento consecutivi. Il picco massimo si è registrato nella stazione di Meda (agglomerato di Milano) con una concentrazione pari a 124 μg/m3.

 

La situazione di superamento permane negli agglomerati di Milano, Bergamo e Brescia, con valori che nei capoluoghi hanno raggiunto rispettivamente  67 μg/m3  a Monza,  85 μg/m3  a Como, 97 μg/m3  a Bergamo, 67 μg/m3  a Brescia. 
Una condizione miglioresi rileva ancora man mano che ci si avvicina all’area alpina e prealpina, con 50 μg/m3  a Lecco, 61 μg/m3 a Sondrio, 47 μg/m3 a Varese e nella bassa pianura con valori di  44 μg/m3 a Cremona, 27 a Lodi, 47 μg/m3 a Mantova, 32 μg/m3 a Pavia.

 

Salgono a 99 i giorni di superamento dei limiti dall’inizio dell’anno a Milano, rispetto ai 35 previsti dalla normativa. Alla stessa data, l’anno scorso, particolarmente piovoso, a Milano i giorni di superano erano invece stati 68, 81 nel 2013, 104 nel 2012, 130 nel 2011, 82 nel 2010, 103 nel 2009, 109 nel 2008, 129 nel 2007, 146 nel 2006, 150 nel 2005, 134 nel 2004, 151 nel 2003, 162 nel 2002.

 

Le previsioni del Servizio Meteorologico regionale di ARPA Lombardia indicano un progressivo cedimento dell'area di alta pressione e, tra domani e giovedì 31, variabilità per il passaggio di due deboli perturbazioni atlantiche che interesseranno solo marginalmente la Lombardia. Ciò favorirà un calo delle temperature, soprattutto in montagna, e qualche rinforzo di vento anche in pianura. La ventilazione da est potrà favorire il trasporto degli inquinanti verso ovest sarà , quindi, relativamente favorita la dispersione sulla pianura orientale, con condizioni neutre o debolmente favorevoli all'accumulo sulla pianura occidentale.
Da sabato 2 gennaio si aprirà una nuova fase, destinata probabilmente a durare diversi giorni, con condizioni atmosferiche  generalmente più favorevoli al transito di veloci perturbazioni e al rinforzo del vento.

 

 

*/ ?>

Dalla Brianza

Emergenza smog, i dati ufficiali di Arpa

Emergenza smog, i dati ufficiali di Arpa

Secondo i dati rilevati dalla rete di monitoraggio della Qualità dell’Aria di ARPA Lombardia, anche il 28 dicembrele concentrazioni di PM10 a Milano - che si sono attestate tra 60 e 67 μg/m3 - sono risultate superiori alla soglia di 50 μg/m3, portando a 34 i giorni di superamento consecutivi. Il picco massimo si è registrato nella stazione di Meda (agglomerato di Milano) con una concentrazione pari a 124 μg/m3.  

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. "Pretendiamo che Arpa e Comune facciano monitoraggi notturni sulle esalazioni in zona Malcantone". Non basta ai residenti di Concorezzo, Monza e Brugherio il recente sopralluogo che Arpa ha effettuato presso l'azienda Asfalti Brianza, al centro delle proteste di centinaia di cittadini per le conseguenze irritanti dei fumi di lavorazione. L'ispezione dell'Agenzia regionale per l'ambiente è infatti avvenuta di giorno e, secondo l'impressione avuta da molti cittadini, si sarebbe trattato prevalentemente di un controllo della documentazione, tra l'altro a impianti non funzionanti al 100%. Per questo moltissimi residenti, che stanno inviando richieste formali al Comune di Concorezzo (ma anche a quello di Monza), vorrebbero che l'analisi delle esalazioni venisse fatta "in diretta", possibilmente di notte quando la situazione dell'aria si farebbe più critica. Di recente un cittadino di Monza ha postato foto e video realizzati di notte per immortalare il fumo che si sprigiona in zona Malcantone.

GUARDA IL VIDEO

ECCO COME E' ANDATO IL SOPRALLUOGO

*/ ?>

Cronaca

Esalazioni al Malcantone, si chiedono controlli notturni

Esalazioni al Malcantone, si chiedono controlli notturni

Concorezzo. "Pretendiamo che Arpa e Comune facciano monitoraggi notturni sulle esalazioni in zona Malcantone". Non basta ai residenti di Concorezzo, Monza e Brugherio il recente sopralluogo che Arpa ha effettuato presso l'azienda Asfalti Brianza, al centro delle proteste di centinaia di cittadini per le conseguenze irritanti dei fumi di lavorazione. L'ispezione dell'Agenzia regionale per l'ambiente è infatti avvenuta di giorno e, secondo l

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREOsnago. Una giornata speciale in compagnia di piccoli amici. Un sabato diverso dal solito degustando prodotti del territorio e, soprattutto, vivendo gomito a gomito con meravigliosi cuccioli di coniglio ma anche con un gallo decisamente speciale.

E' questa la proposta per sabato 6 novembre alla Camilla di Osnago (Lc), l'agriturismo incastonato in una splendida cornice naturalistica.

I dettagli nella locandina qui sotto. Consigliabile la prenotazione.

Info: https://www.lacamillaosnago.it/

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

Dalla Brianza

Fate passare ai vostri figli un sabato diverso

Fate passare ai vostri figli un sabato diverso

Osnago. Una giornata speciale in compagnia di piccoli amici. Un sabato diverso dal solito degustando prodotti del territorio e, soprattutto, vivendo gomito a gomito con meravigliosi cuccioli di coniglio ma anche con un gallo decisamente speciale.E' questa la proposta per sabato 6 novembre alla Camilla di Osnago (Lc), l'agriturismo incastonato in una splendida cornice naturalistica.I dettagli nella locandina qui sotto. Consigliabile la prenotazion

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Ferragosto immersi nel parco agricolo della Cavallera. L'Agriturismo La Camilla organizza per il tradizionale pranzo agostano un evento a contatto con la natura: accogliendo i propri ospiti nella bucolica cornice che la caratterizza, la struttura darà il via alla festa con un grande buffet all'aperto, ricco di prodotti a chilometro zero. Quindi una interessante proposta servita a tavola e, in chiusura, una simpatica anguriata in giardino. Durante tutta la giornata è previsto l'intrattenimento musicale.

La Camilla sorge su uno spazio agricolo di otto ettari. All’interno dell’agriturismo trovano spazio una fattoria con animali da cortile, pecore brianzole, maiali, manzette, cavalli, gli orti, un frutteto, un vivaio, una chiesetta, due laghetti artificiali, ristoro agrituristico, carrozze d’epoca, bar bistrot, camere e sale meeting.

L’agriturismo La Camilla è frequentata abitualmente da ospiti del mondo dello spettacolo e del cinema ed è set abituale di spot pubblicitari per le reti Mediaset. E’ stata scenario di partenza del reality televisivo “La fattoria”, prima edizione. Ha ospitato i concorrenti de “La pupa e il secchione” in onda su Italia 1.

Info:www.lacamilla.it

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Leggi anche

Relax con figlie e marito, la Hunziker sceglie la Camilla

Alla Camilla pasti, meeting e soggiorni sono cardioprotetti

 

*/ ?>

redazionali

Ferragosto? Pranzo in agriturismo alla Camilla

Ferragosto? Pranzo in agriturismo alla Camilla

Concorezzo. Ferragosto immersi nel parco agricolo della Cavallera. L'Agriturismo La Camilla organizza per il tradizionale pranzo agostano un evento a contatto con la natura: accogliendo i propri ospiti nella bucolica cornice che la caratterizza, la struttura darà il via alla festa con un grande buffet all'aperto, ricco di prodotti a chilometro zero. Quindi una interessante proposta servita a tavola e, in chiusura, una simpatica anguriata i

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. La Festa dell’uva entra nel vivo. Dopo la cena di gala e la messa che hanno aperto ieri la tradizionale kermesse del Circolino di via Verdi, da oggi parte a pieno ritmo l’interessante e sempre rinnovato programma dell’evento.

La 44° edizione (clicca qui per il programma)prevede per sabato sera uno speciale omaggio all’indimenticato Enzo Jannacci a partire dalle 21. Questa sera una riflessione sul mondo della cooperazione e dalle 22,30 via con i primi assaggi di vini e prodotti gastronomici abbinati.

Sabato e domenica tavola calda, tombolissima, degustazioni e tanto altro.

Prosit!

 

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

Eventi

Festa dell'uva: dibattiti, degustazioni e il ricordo di Jannacci

Festa dell'uva: dibattiti, degustazioni e il ricordo di Jannacci

Concorezzo. La Festa dell’uva entra nel vivo. Dopo la cena di gala e la messa che hanno aperto ieri la tradizionale kermesse del Circolino di via Verdi, da oggi parte a pieno ritmo l’interessante e sempre rinnovato programma dell’evento. La 44° edizione (clicca qui per il programma) prevede per sabato sera uno speciale omaggio all’indimenticato Enzo Jannacci a partire dalle 21. Questa sera una riflessione sul mondo della cooperazione e

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREIn famiglia, con gli amici o con i colleghi di lavoro: non fa differenza. L'importante è festeggiare bene, con gusto, in un ambiente capace di sorprendere. L'agriturismo La Camilla ha riservato per le cene pre-natalizie, per le feste di Natale e per il Capodanno un programma veramente speciale, aprendo i propri esclusivi spazi anche all'opportunità di apericena o anche di pranzi aziendali. Punto di riferimento per una clientela da tutta la Brianza e oltre, l'agriturismo di Concorezzo, all'interno del Parco della Cavallera, riesce ad affascinare anche per la bellezza degli ambienti, tra sale raffinate ed accoglienti, il richiamo alle tradizionali cascine lombarde, il fascino delle carrozze d'epoca e i vari scorci tra chiesetta, laghetto, voliere, serre, maneggio. Di recente anche Michelle Hunziker si è concessa una domenica in famiglia (leggi).

Tutto è pronto con menù studiati nel dettaglio, all'insegna della tradizione e della buona cucina, per le serate in settimana, con una particolare attenzione per le giornate speciali dell'Immacolata, della Vigilia, del santo Natale e del cenone che chiuderà il 2015.

Ma le cene della Camilla diventano anche opportunità per fare un piacevole regalo di Natale: leggi qui i dettagli.

Per tutti i dettagli sui menù speciali delle festevitià guarda: http://www.lacamilla.it/eventi/

Per qualsiasi informazione sui menù, serate, pranzi, apericena: www.lacamilla.it

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

redazionali

Festeggiare con gusto e originalità: il piacere di stare insieme alla Camilla

Festeggiare con gusto e originalità: il piacere di stare insieme alla Camilla

In famiglia, con gli amici o con i colleghi di lavoro: non fa differenza. L'importante è festeggiare bene, con gusto, in un ambiente capace di sorprendere. L'agriturismo La Camilla ha riservato per le cene pre-natalizie, per le feste di Natale e per il Capodanno un programma veramente speciale, aprendo i propri esclusivi spazi anche all'opportunità di apericena o anche di pranzi aziendali. Punto di riferimento per una clientela

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Monza. La Guardia di Finanza di Monza ha sequestrato oltre 24 mila mascherine false, simil FFP2, con marchio CE contraffatto e giocattoli non sicuri, all'interno del magazzino di un'impresa gestita da un cittadino cinese in Brianza. Il controllo eseguito all'interno della struttura commerciale ha permesso di sequestrare inoltre circa 600 peluches senza alcuna indicazione sulla provenienza e marchiatura "CE". Denunciato l'imprenditore per frode in commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

*/ ?>

Dalla Brianza

Ffp2 cinesi e nocive: maxisequestro in Brianza

Ffp2 cinesi e nocive: maxisequestro in Brianza

Monza. La Guardia di Finanza di Monza ha sequestrato oltre 24 mila mascherine false, simil FFP2, con marchio CE contraffatto e giocattoli non sicuri, all'interno del magazzino di un'impresa gestita da un cittadino cinese in Brianza. Il controllo eseguito all'interno della struttura commerciale ha permesso di sequestrare inoltre circa 600 peluches senza alcuna indicazione sulla provenienza e marchiatura "CE". Denunciato l'imprenditore per f

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Un po' di compiti, un po' di divertimento controllato con i videogiochi e anche lezioni di galateo, che per i bambini non guastano mai. E' il programma di oggi, 2 marzo, all'interno della iniziativa di successo "Sabato in Camilla", promosso dalla omonima azienda agrituristica di via Dante. Grazie alla presenza di esperti, i bambini da 6 a 13 anni hanno la possibilità di trascorrere un pomeriggio diverso e stimolante (dalle 14 alle 18,30) in uno splendido contesto verde, arricchito dalla presenza di diverse specie animali. Un posto sicuro per i genitori dove lasciare per qualche ora i figli coniungando la necessità dei compiti con il diritto al divertimento.

Info e prezzi: https://www.lacamilla.it/shop/sabato-in-camilla/+

La Camilla è anche a Osnago: https://www.lacamilla.it/la-camilla-osnago/?lang=it

*/ ?>

redazionali

Giochi e galataeo per bambini: sabato diverso alla Camilla

Giochi e galataeo per bambini: sabato diverso alla Camilla

Concorezzo. Un po' di compiti, un po' di divertimento controllato con i videogiochi e anche lezioni di galateo, che per i bambini non guastano mai. E' il programma di oggi, 2 marzo, all'interno della iniziativa di successo "Sabato in Camilla", promosso dalla omonima azienda agrituristica di via Dante. Grazie alla presenza di esperti, i bambini da 6 a 13 anni hanno la possibilità di trascorrere un pomeriggio diverso e stimolante (dalle 14 alle 18

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Era partita in sordina, come una scommessa, come un gioco fatto in casa. Alla sua sesta edizione, la Gran Pedalata di Concorezzo, vero e proprio Gran Premio su bolidi a pedali, è diventata una delle manifestazioni di cartello sicuramente in città, capace di attirare appassionati e curiosi da tutta la Brianza. Un vero e proprio Gran Premio che occuperà tutto il fine settimana: sabato 12 settembre, come insegnano i maestri della F1, una giornata di circus per rendere più sfiziosa l'attesa, domenica 13 la gara. Ma non solo. Sabato, dalle 14 alle 19, ad esempio, ci sarà la possibilità per i bambini di fare prove libere su pista, i più grandi potranno divertirsi con modernissimi simulatori di guida, mentre andrà in scena una sessione di cambio gomme su una vera Ferrari da F1. Domenica mattina le prove a tempo per definire la griglia di partenza e ancora simulatori di guida, cambio gomme, pista aperta ai bambini. Nel pomeriggio ancora animazione con dimostrazioni sportive da parte del Casc, possibilità di provare i kart a pedal. Alle 16,30 il via alla gara per le vie del paese. Come da tradizione, in prima linea, Maurizio Torresani, tra i principali ideatori della kermesse e presidente del Distretto del Commercio. Entusiasta Antonio Mandelli, presidente dei Commercianti: "Una manifestazione che è cresciuta nel tempo e che ha saputo coinvonlgere negli anni un numero inimmaginabile di persone - spiega a concorezzo.org - Posso dire che, insieme ad Occasioni di (P)assaggio e Anteprima Natale, sia una delle manifestazioni irrinunciabili e che proiettano Concorezzo e il suo tessuto commerciale ben oltre i confini cittadini. Anche domenica negozi aperti, giochi per i bambini e tanto altro. Due giorni per venire in città e rimanere soddisfatti e divertiti: sabato ci saranno promozioni davvero eccezionali nei 50 negozi aderenti, chi farà shopping riceverà delle cartoline per vincere premi e chi farà acquisti in settimana in 5 negozi avrà un pass riservata per utilizzare in maniera prioritaria, senza code, macchinine e simulatori". La manifestazione è organizzata dall'Associazione commercianti e dal Distretto urbano del commercio in collaborazione con Casc e Pro Loco e con il patrocinio del Comune di Concorezzo e di Confcommercio, mandamento di Vimercate. Tanti i prestigiosi sponsor che sostengono l'iniziativa, che saranno presenti con propri stand in via De Capitani e cui va il ringraziamento degli organizzatori.

Iscirizioni e info presso MT Ottica o Photopiù Studio

Alcune foto delle precedenti edizioni:

2014: GranPedalata: un trionfo di pubblico e di spettacolo

2013: Trionfo per la Gran pedalata, alloro bis per i Giovani Padani

2012: Gran Pedalata, un successo! Sul traguardo prima... il Nord

2011: GRAN PREMIO A PEDALI, SUCCESSO PER L'INIZIATIVA DEI COMMERCIANTI

 

 

*/ ?>

Eventi

Gran Pedalata, la corsa a pedali più spettacolare della Brianza

Gran Pedalata, la corsa a pedali più spettacolare della Brianza

Concorezzo. Era partita in sordina, come una scommessa, come un gioco fatto in casa. Alla sua sesta edizione, la Gran Pedalata di Concorezzo, vero e proprio Gran Premio su bolidi a pedali, è diventata una delle manifestazioni di cartello sicuramente in città, capace di attirare appassionati e curiosi da tutta la Brianza. Un vero e proprio Gran Premio che occuperà tutto il fine settimana: sabato 12 settembre, come insegnano i maestri della F1,

ConcorezzoAcquaworld, l’unico parco acquatico al coperto d’Italia, si trasformerà per Halloween con suggestive scenografie: fantasmi, mostri, scheletri, vampiri e zombie infesteranno il parco per la prima volta con un grande Show unico nel suo genere.

 

 

Il 31 Ottobre dalle 10.00 alle 23.00 la compagnia Mantica, specializzata in arti circensi, si esibirà in due paurosi spettacoli, uno dedicato ai più piccoli (nel pomeriggio) e uno decisamente più spaventoso per gli adulti (la sera).

 

“Mortica”, o spettacolo della paura, andrà in scena sorprendendo il pubblico con sensazionali numeri acrobatici, giocoleria, equilibrismo e danza aerea in un'atmosfera coinvolgente e spaventosa.

 

Ad Acquaworld nulla è lasciato al caso nella notte più tenebrosa che mai! Tra le onde e gli scivoli, sarà possibile sorseggiare cocktail stregati e gustare dolci caramelle dalle forme più mostruose!

 

Pronti a un divertimento … da brivido?

 

Utile da sapere:

 

·       Come Raggiungere Acquaworld

 

§ In auto:

 

da Milano: prendere la tangenziale est in direzione Lecco, uscita Dogana di Concorezzo 

 

da Bergamo: prendere autostrada A4, direzione Milano, uscita Agrate

 

§ Con i mezzi pubblici:

 

dalla fermata metro Cologno Nord (M2 Verde), prendere l’autobus Z 323 per Vimercate e scendere a Concorezzo fermata Malcantone

 

dalla stazione di Monza, prendere l’autobus Z 321 per Trezzo e scendere a Concorezzo fermata Malcantone

 

·       Come acquistare i biglietti: è possibile acquistare biglietti e abbonamenti sul sito di Acquaworld.

 

A proposito di Acquaworld

 

Aperto nel 2011, Acquaworld, è un parco acquatico e benessere unico in Italiacon i suoi 20.000 metri quadrati di superficie,tra aree coperte e scoperte,nove scivoli acquatici super divertenti, piscine e vasche idromassaggio con acqua sempre calda e, in estate, un grande giardino con sdraio, lettini e ombrelloni. Il Parco è diviso in diverse aree: Benessere, Fun, Scivoli, Miniworlded è costruito in modo tale da poter accogliere tutti gli ospiti con disabilità che potranno spostarsi autonomamente grazie all’uso di ascensori, rampe e montascale; sono inoltre a disposizione spogliatoi dedicati.Dall’agosto 2020 è proprietà Pillarstone Italy, la piattaforma fondata nel 2015 da KKR per supportare le banche italiane nella gestione delle proprie esposizioni verso asset non core e underperforming attraverso il miglioramento della performance e del valore dei business sottostanti. In tale strategia si colloca il piano di sostegno del fondo, con l’obiettivo di rilanciare il Parco sviluppandone le elevate potenzialità, offrendo ai clienti una esperienza di qualità anche attraverso l’introduzione di nuove attrazioni.

 

 

Sito web:https://acquaworld.it/it

 

Facebook:https://www.facebook.com/acquaworld/

Instagram:https://www.instagram.com/acquaworld_ufficiale/

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

redazionali

Halloween? Ad Acquaworld!

Halloween? Ad Acquaworld!

Concorezzo. Acquaworld, l’unico parco acquatico al coperto d’Italia, si trasformerà per Halloween con suggestive scenografie: fantasmi, mostri, scheletri, vampiri e zombie infesteranno il parco per la prima volta con un grande Show unico nel suo genere.     Il 31 Ottobre dalle 10.00 alle 23.00 la compagnia Mantica, specializzata in arti circensi, si esibirà in due paurosi spettacoli, uno dedicato ai più piccoli (nel pomer

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. I would like a Spritz, please. Se il vostro inglese non vi consente nemmeno di ordinare un aperitivo al bancone o se, invece, la parlata è così fluente che vorreste tenerla allenata con una insegnante madre lingua, venerdì 20 marzo è in calendario la serata che fa per voi. Dalle 19 alle 20,30, nella piacevole cornice dell'Agriturismo La Camilla, in via Dante Alighieri 267 (sp2, altezza Torri Bianche) va in scena l'English Happy Hour, l'aperitivo in lingua inglese alla presenza di una insegnante madre lingua. Con soli 15 euro verranno offerti un cocktail, il buffet e un'ora e mezza di informali chiacchierate in lingua inglese.

Ulteriori info: http://www.lacamilla.it/eventi/

*/ ?>

redazionali

Happy English, l'aperitivo che ti insegna l'inglese

Happy English, l'aperitivo che ti insegna l'inglese

Concorezzo. I would like a Spritz, please. Se il vostro inglese non vi consente nemmeno di ordinare un aperitivo al bancone o se, invece, la parlata è così fluente che vorreste tenerla allenata con una insegnante madre lingua, venerdì 20 marzo è in calendario la serata che fa per voi. Dalle 19 alle 20,30, nella piacevole cornice dell'Agriturismo La Camilla, in via Dante Alighieri 267 (sp2, altezza Torri Bianche) va in scena l'English Happy Ho

Una firma che può fare la differenza per tante famiglie di Concorezzo in difficoltà. È quella del 5 per mille nella dichiarazione dei redditi. Il Comune di Concorezzo ha lanciato infatti un appello ai concorezzesi affinché scelgano di devolvere la quota dell’Irpef proprio all’amministrazione comunale per dare un sostegno ai Servizi Sociali. “Abbiamo deciso, anche per il 2021, di utilizzare i fondi del 5 per mille per sostenere le famiglie in difficoltà di Concorezzo tramite gli uffici dei Servizi Sociali- ha spiegato l’assessore al Bilancio Riccardo Mazzieri-.  Nel 2020 abbiamo raccolto circa 8 mila euro che sono stati totalmente versati nelle casse dei Servizi Sociali per progetti di sostegno delle famiglie concorezzesi in difficoltà. Come Comune abbiamo messo in campo in questi ultimi mesi diverse azioni per aiutare i nuclei famigliari che, anche a causa della pandemia, si sono trovati in situazioni critiche. Sto pensando in particolare ai buoni spesa e alla riduzione delle tasse comunali ad esempio. Azioni che abbiamo potuto programmare anche grazie ai proventi del 5 per mille dello scorso anno”. Ecco come fare per destinare il proprio 5 per mille al Comune: Il contribuente può destinare al Comune di Concorezzo la quota del 5 per mille della sua imposta sull’IRPEF apponendo la propria firma nel riquadro “Sostegno alle attività sociali svolte dal proprio comune di residenza” che figura sui modelli di dichiarazione (Modello Unico PF, Modello 730, ovvero apposita scheda allegata al CUD per tutti coloro che sono dispensati dall’obbligo di presentare la dichiarazione).

*/ ?>

Cronaca

Il 5 x 1000 al Comune per aiutare le famiglie di Concorezzo

Concorezzo. I would like a Spritz, please. Se il vostro inglese non vi consente nemmeno di ordinare un aperitivo al bancone o se, invece, la parlata è così fluente che vorreste tenerla allenata con una insegnante madre lingua, venerdì 20 marzo è in calendario la serata che fa per voi. Dalle 19 alle 20,30, nella piacevole cornice dell'Agriturismo La Camilla, in via Dante Alighieri 267 (sp2, altezza Torri Bianche) va in scena l'English Happy Ho

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORELissone. "Sindrome E.T., il potere e gli Ufo" è un interessante viaggio nei corridoi della politica per comprendere e raccontare come chi ci governa si raffronti con uno dei più controversi misteri. Da Mussolini a De Gasperi fino ad arrivare ai tweet di Formigoni sono più del previsto i politici che hanno avuto a che fare con avvistamenti o consegna del silenzio, come avveniva con i diktat impartiti dagli Usa all'Italia. Alfredo Lissoni, membro del Centro Ufologico Nazionale, raccoglie nel suo 25° volume aneddoti e interviste. La prefazione porta la firma del personaggio politico del momento, Matteo Salvini. Sconfinando in Brianza come quella volta che il due volte sindaco di Lissone ed ex parlamentare Fabio Meroni vide un oggetto molto ben definito e del tutto simile a un disco volante. Come spiega Lissoni, il materiale ufologico raccolto in Italia è sottoposto dal 1947 al segreto militare: "Assurdo, sarebbe ora di aprire gli archivi", è l'auspicio di Lissoni.

Foto degli ufo tratte da: http://www.centroufologiconazionale.net/

Il volume, edito da "Edizioni Segno", è presente in libreria o acquistabile on-line.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Dalla Brianza

Il potere, gli Ufo e quella volta in Brianza: segreti e curiosità in un libro

Il potere, gli Ufo e quella volta in Brianza: segreti e curiosità in un libro

Lissone. "Sindrome E.T., il potere e gli Ufo" è un interessante viaggio nei corridoi della politica per comprendere e raccontare come chi ci governa si raffronti con uno dei più controversi misteri. Da Mussolini a De Gasperi fino ad arrivare ai tweet di Formigoni sono più del previsto i politici che hanno avuto a che fare con avvistamenti o consegna del silenzio, come avveniva con i diktat impartiti dagli Usa all'Italia. Alfredo Lissoni, membr

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREMentre prosegue l'animata discussione sulno Green Pass per viaggi e alberghi fino a settembre, sta per tornare in grande spolvero ilSalone del Mobile edizione 2021totalmente rivisitato per sorprendere i tanti amanti e operatori del design e dell'architettura di tutto il mondo.

 

Infatti, il format elaborato e diretto dall'architettoStefano Boeriquest'anno darà al Salone del Mobile una connotazione totalmente nuova, con un'introduzione di una piattaforma dedicata per viverel'esperienza via Web tutto l'anno. Il concept ibrido più volte menzionato dagli organizzatori come"supersalone", al quale si è giunti a seguito di un'accelerazione dei piani di digitalizzazione previsti in parte già prima della pandemia, per la prima volta consentirà anche diacquistare on-line i prodotti esibiti negli standtramite la semplice scansione dei QR code.

Un'autorevole iniziativa per il sostegno ed ilrilancio del comparto, con cuiConcorezzo ha un forte legame. Luisa Brambilla,designer di interni che scrive per Utileincasa, afferma: "Il territorio di Monza - Brianza, insieme a quello di Pordenone e di Treviso sono i maggiori produttori di arredamento in legno d'Italia, con decine di imprese nel comprensorio di Concorezzo che si occupano della manifattura e del retail. Già dal secondo semestre 2020 hanno ricominciato a crescere, soprattutto spinti dall'export di mobili e accessori per la casa di design italiano tanto amati da Germania, Stati Uniti e Cina".

E a riprova dell’apertura e della voglia di innovazione, i concetti trainanti della kermesse di Rho sarannodesign, condivisione e sostenibilità: tre grandi temi di interesse globale,  motore di ispirazione e diffusione dell’italianità attraverso più di 400 brand e 50 designer indipendenti, 170 progetti provenienti da 48 scuole internazionali di design, 20 tra le personalità più influenti del panorama creativo odierno, 110 sedute premiate dal Compasso d’Oro. 6 grandi chef, 5 opere cinematografiche scelte dal Milano Design Film Festival in una struttura espositiva arricchita dai 200 alberi diForestami

La piattaforma digitale del Salone del Mobile permetterà di seguire gli eventi su un doppio binario,fisico e virtuale. Infatti,dal 5 al 10 settembre visitatori e addetti ai lavori potranno visitare come di consueto i padiglioni di Fiera Milano Rho, previo acquisto del biglietto d’ingresso e prenotazione nel sito Web dedicato, seguendo rigidi protocolli per evitare la diffusione del contagio.

 

Ulteriore novità di quest’anno sarà ilMaker Show, che prevede la partecipazione al “supersalone” di artigiani, auto-produttori e designer indipendenti che desiderino mostrare al grande pubblico le proprie opere realizzate sfruttando i più moderni materiali e le più avanzate tecniche di stampa tridimensionale. Si tratta di un’esposizione fluida trasversale, suddivisa all’interno dei quattro padiglioni per la divulgazione dei valori positivi dello sviluppo dell’arte creativa.

*/ ?>

Dalla Brianza

Il Salone del Mobile diventa virtuale e spinge gli acquisti

Il Salone del Mobile diventa virtuale e spinge gli acquisti

Mentre prosegue l'animata discussione sul no Green Pass per viaggi e alberghi fino a settembre, sta per tornare in grande spolvero il Salone del Mobile edizione 2021 totalmente rivisitato per sorprendere i tanti amanti e operatori del design e dell'architettura di tutto il mondo.   Infatti, il format elaborato e diretto dall'architetto Stefano Boeri quest'anno darà al Salone del Mobile una connotazione totalmente nuova, con un'introduzion

Caponago. "Firmato il primo accordo in Europa tra il fondo governativo russo e la societa' ADIENNE Pharma&Biotech per la produzione in Italia del vaccino Sputnik V". Lo annuncia la Camera di Commercio Italo-Russa in una nota pubblicata sul suo sito internet. "Nelle scorse ore l'amministratore delegato del Russian Direct Investment Fund (RDIF), Kirill Dmitriev, ha confermato di aver raggiunto un accordo con l'azienda ADIENNE Pharma&Biotech per la produzione dello Sputnik V in Italia nella sede di Caponago, siglando il primo contratto europeo per la produzione locale del vaccino. La partnership permettera' di avviare la produzione gia' dal mese di luglio 2021".

"La notizia della sottoscrizione del primo accordo tra il fondo governativo russo e la società Adienne Pharma&Biotech, che ha un sito produttivo a Caponago, in Brianza, per la produzione del vaccino Sputnik in Italia è un bellissimo segnale. E' motivo d'orgoglio per la Brianza e costituisce un fatto di straordinaria importanza per tutta l'Italia perché i vaccini rappresentano la priorità per tornare alla normalità. La situazione è ancora critica e la terza ondata sta interessando anche la Brianza, come dimostra l'esplosione dei contagi ad Agrate. Da quando la Lega è tornata al Governo l'agenda di Palazzo Chigi ha ricevuto una sterzata, puntando forte tutto sulla concretezza".

Lo rimarca l'onorevole della Lega Massimiliano Capitanio alla notizia della firma del primo accordo in Europa per la produzione locale del vaccino a partire da luglio e che permetterà di realizzare dieci milioni di dosi entro la fine dell'anno.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Dalla Brianza

Il vaccino Sputnik V prodotto anche in Brianza

Il vaccino Sputnik V prodotto anche in Brianza

Caponago. "Firmato il primo accordo in Europa tra il fondo governativo russo e la societa' ADIENNE Pharma&Biotech per la produzione in Italia del vaccino Sputnik V". Lo annuncia la Camera di Commercio Italo-Russa in una nota pubblicata sul suo sito internet. "Nelle scorse ore l'amministratore delegato del Russian Direct Investment Fund (RDIF), Kirill Dmitriev, ha confermato di aver raggiunto un accordo con l'azienda ADIENNE Pharma&Biotech

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Dopo il successo dello scorso anno, JUMP IN! English Language School, la scuola di inglese Cambridge preparation centre certificata, propone anche per il 2017 il mini-SEPTEMBER CAMP dal titolo EXPLORERS OF THE WORLD.

QUANDO: si tratterà di una settimana, da Lunedì 4 Settembre a Venerdì 8 Settembre 2017.

DOVE: la mattinata si svolge presso la sede di Concorezzo in Via Dante 201, il l pomeriggio nel parco di Villa Zoja, per i giochi e le attività ludiche in inglese.

CHI: il Camp è pensato per bambini dai 6 ai 12 anni (1^ elementare – 2^ media).

GRUPPI: per questo piccolo Camp si pensa di accogliere massimo 15 studenti (con oscillazioni di poche unità) organizzati in due gruppi. Come sempre, ogni gruppo avrà un’insegnante dedicata.

ORARI: dalle 8:30 (con ingresso flessibile sino alle 9:00) alle 16:30 (uscita flessibile dalle 16:00).

OBIETTIVI e DAILY ROUTINE: Nel corso della mattinata sono organizzate interessanti attività di laboratorio in lingua inglese che faranno vestire agli iscritti i panni di ricercatori, giornalisti, studiosi della storia antica e moderna esplorando gli 'English Speaking Countries' (Paesi di lingua inglese). Per condurre gli studi saranno utilizzate fonti on-line, interviste (le insegnanti presenti hanno vissuto a lungo negli USA e in Australia), libri. Le produzioni, sia orali che scritte, saranno tutte in lingua inglese.

PASTI: Tutti i pasti saranno self-catering, sarà a disposizione degli studenti acqua, forno a microonde per riscaldare le pietanze e piccoli snack.

MATERIALE DIDATTICO: incluso nella quota corso.

ASSICURAZIONI: incluse nella quota di iscrizione.

QUOTA DI ISCRIZIONE: 20€ a partecipante (la quota sarà valida per un anno intero e per ogni attività che verrà organizzate nel corso del 2017-2018) ed è destinata alla copertura assicurativa. La quota è gratuita per coloro i quali si siano già pre-iscritti alle nostre attività annuali o abbiamo preso parte al Summer Camp (26 giugno-7 Luglio).

QUOTA CORSO: 160 €/settimana

Info e contatti (clicca qui)

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

Cultura

Imparare l'inglese divertendosi: ecco il September Camp

Imparare l'inglese divertendosi: ecco il September Camp

Concorezzo. Dopo il successo dello scorso anno, JUMP IN! English Language School, la scuola di inglese Cambridge preparation centre certificata, propone anche per il 2017 il mini-SEPTEMBER CAMP dal titolo EXPLORERS OF THE WORLD. QUANDO: si tratterà di una settimana, da Lunedì 4 Settembre a Venerdì 8 Settembre 2017. DOVE: la mattinata si svolge presso la sede di Concorezzo in Via Dante 201, il l pomeriggio nel parco di Villa