Slider

Women in run, contro la violenza è meglio fare di corsa

women in runa.jpg

Concorezzo. C'è anche la tenacia e la concretezza di Jennifer Isella, atleta concorezzese dai traguardi sempre ambiziosi (leggi qui), dietro l'organizzazione di un prestigioso evento che, il 24 gennaio, unirà idealmente tutto lo stivale nel nome della lotta alla violenza sulle donne.
Women In Run (https://www.facebook.com/womeninrun?fref=ts) è infatti il nome della corsa, tutta la femminile, organizzata contro la violenza sulle donne. A partire dalle 9 del mattino, in decine di città italiane, si snoderà un cordone umano, caratterizzato dai colori roso o fucsia. "Non c'è un percorso prestabilito - spiega Jennifer - Ognuno corre o cammina quanto vuole o riesce. Lo scopo di questa manifestazione è mettere in contatto donne, ma anche ragazze e bambine che condividono la passione per la corsa. Vogliamo correre senza paura, mostrare solidarietà e condividere l'allegria di stare insieme". Un dettaglio: gli uomini sono ammessi, ma come supporter.
Informazioni per luoghi di ritrovo e adesioni sulla pagina facebook dell'evento.
 
L'idea del gruppo era nata dopo l'aggressione di una runner lungo il Naviglio.
 
Leggi anche
 
women in run.jpg
 
Aggiungi commento