Slider

Pallavolo, coach Ventimiglia racconta l'impresa e rivela che...

pallavolo_2016.jpgConcorezzo. Cuore, tenacia e una doppia sfida con la città dove ha vissuto ed è cresciuto sportivamente. Nella vittoria del campionato di serie C di pallavolo c'è naturalmente la sua firma: quella di Paolo Ventimiglia. 41 anni, residente fino poco tempo fa a Bresso, il coach è quello che quattro anni fa è arrivato a Concorezzo, si è preso la squadra per mano (con una parentesi nel settore giovanile) e l'ha portata lassù, in serie B, con un'impresa che ha avuto il merito, oltre all'alloro sportivo, di portare sugli spalti del palazzetto di via La Pira centinaia e centinaia di persone.

Mister, ci avete sempre creduto nella promozione?

"Il roster è stato costruito per una stagione di alto livello, sicuramente siamo partiti per arrivare tra i primi".

Quando avete pensato davvero di potercela fare?

"Quando abbiamo vinto a Bresso e chiuso il girone di andata imbattuti".

Già, Bresso, una doppia sfida per lei...

"A Bresso sono cresciuto, ho conquistato due promozioni ed era inevitabile che la sfida portasse con sè qualche tensione. Tra l'altro in squadra avevamo tre giocatori che da Bresso erano andati via non nel migliore dei modi, quindi c'era una specie di voglia di rivalsa. Loro ad ogni partita si facevano dei selfie per ricordarci che c'erano... Noi siamo andati avanti senza riti scaramantici".

Un testa a testa mozzafiato con la sua ex squadra

"A dire il vero ci siamo complicati noi la vita nel girone di ritorno, lasciando sul campo punti e set come non avevamo fatto all'andata... E' venuta meno un po' di concentrazione, ma alla fine abbiamo sistemato tutto".

Ora è tempo di festeggiamenti

"Venerdì andremo a far visita allo sponsor, al Granaio. Poi il 22 ci sarà la finale scudetto con Gorlago, vincitore dell'altro girone"

Ma è quando chiediamo al coach di parlarci del prossimo campionato in serie B (tra l'altro un'unica serie B nazionale divisa a gironi), che arriva la notizia a sorpresa.

"Non sarò io in panchina - ci rivela l'allenatore in anteprima - Ho chiesto alla società di poter guidare il settore giovanile come direttore tecnico. Una sfida che mi stimola e mi appassiona. Questa sera (oggi, martedì), lo comunicherò alla squadra. Sicuramente la società valuterà qualche acquisto con l'obiettivo, almeno nel primo anno, di restare in serie B". I rumors di spogliatoio danno il concorezzese Claudio Gervasoni come prossimo coach.

Intanto Paolo Ventimiglia (nella foto qui sotto) si gode il risultato. L'impresa del 14 maggio, quella "B" lanciata in aria nel palazzetto di via La Pira è in buona parte merito suo. Complimenti!

pallavolo_ventimiglia.jpg

 

Aggiungi commento