Slider

La Vero Volley Monza schiaccia anche la Leo Shoes Modena

holt modena.jpg

VERO VOLLEY MONZA-LEO SHOES MODENA 3-1
 
Un'altra convincente vittoria per la Vero Volley Monza, e sono 3 consecutive (e 4 nelle ultime 5 gare). Aggiunte alle 6 di fila della Saugella Monza in Serie A1 femminile sottolineano l'ottimo momento attraversato dalle prime squadre del più grande consorzio volistico italiano.
 
I biancorossoblù hanno battuto, per la prima volta nella storia al palazzetto dello sport del capoluogo brianteo, la mitica formazione di Modena, che nelle precedenti 13 sfide era stata superata solo 3 volte e curiosamente sempre in trasferta, come in questa stagione nella gara di andata, anch'essa terminata 3-1 per capitan Beretta e compagni. Per lo stesso Beretta, che non è entrato in campo, e per Orduna e Holt si è trattato di giocare anche contro il passato, essendo ex “canarini”.
 
Peccato che pure stavolta a questo successo non abbiano potuto assistere spettatori a causa dei provvedimenti di contrasto al “coronavirus”. Solitamente questo era un match che faceva registrare il tutto esaurito all’Arena di Monza.
 
E allora, a chi sarebbe venuto ma non ha potuto farlo, diciamo che possiamo confermare che la Vero Volley ha svoltato grazie al nuovo allenatore. Se già contro la Sir Safety Conad Perugia si era vista la mano di Massimo Eccheli, oggi possiamo affermare di aver notato una squadra profondamente mutata, naturalmente in meglio. La crescita nei fondamentali, escludendo forse la ricezione, che soffre ancora un po’ troppo sulle battute potenti, è stata notevole nel giro di poche settimane. E in regia a Orduna è stato finalmente dato mandato di variare il gioco e soprattutto di fornire molte palle al centro, dove Holt e Galassi giganteggiano. Oggi il match poteva finire anche 3-0 se nel finale del secondo set non ci si fosse un po’ addormentati, sbagliando qualche ricezione e qualche schiacciata di troppo. Nel primo e nel terzo set, però, i monzesi hanno dominato in lungo e in largo contro un’irriconoscibile compagine modenese, allenata da un mito che è Andrea Giani. Il quarto parziale ha ratificato la crescita anche mentale del gruppo.
 
Nel primo set i padroni di casa mettono subito le cose in chiaro volando sul 12-3 grazie ai muri (5-0 a fine parziale), alle battute (4-1 il conto degli aces) e alle schiacciate al centro, dove imperversa Holt (in avvio era già a 6 punti equamente distribuiti tra attacchi, muri e battute). Allo statunitense si aggiunge poi Galassi e nel finale di frazione comincia a martellare pure Lagumdzija, che con 2 punti sigilla il devastante 25-14.
 
Nel secondo set cala vistosamente la ricezione di casa e gli emiliani ne approfittano per rialzare la testa. Si va a braccetto fino al 16-16, poi una battuta sbagliata di Vettori e una schiacciata di Lagumdzija portano i brianzoli a +2. Ma il rilassamento che segue è fatale e in particolare dalla ricezione non arrivano più palloni buoni per Orduna, costretto troppe volte a dar palla alla banda a Lanza, che per scavalcare il “murone” pronto su di lui manda fuori ben 3 schiacciate. Il colpo di grazia del 21-25 lo dà Petric.
 
Eccheli richiama i suoi e il terzo parziale è quasi la fotocopia del primo. I ragazzi di casa riprendono a ricevere benissimo, Orduna torna a smistare palloni e tutti si sfogano. In particolare Lagumdzija mette via 8 punti e il muro nel complesso vince la sfida con la Leo Shoes per 8-0. A chiudere il set 25-13 è Dzavoronok dalla seconda linea.
 
Il ceco è grande protagonista all’inizio della quarta frazione, con 2 punti in schiacciata e 1 ace. Sul 4-1 sale sugli scudi il modenese Vettori, che tiene a galla la propria squadra e sul 21-17 dà il la a una mini-rimonta: Petric e Christenson fanno paura ai monzesi avvicinandoli a -1. Poi lo statunitense sbaglia la battuta e Galassi e Dzavoronok, inframmezzati da un errore al servizio di Mazzone, chiudono sul 25-22.
 
La Vero Volley Monza tornerà in campo nell’anticipo di venerdì prossimo alle ore 18 all’Allianz Cloud nel derby contro l’Allianz Milano.
 
 
FOTO ROBERTO DEL BO
Aggiungi commento