santalfredo
santalfredo

Cos'ha combinato Zocco!

FB_IMG_1663647397124.jpg

Concorezzo. Michele Zocco, ultramaratoneta concorezzese, residente in via Kennedy, ne ha fatta un'altra delle "sue". Insaziabile di limiti, e col suo stile fatto di modestia e sorrisi, Zock ha partecipato nel fine settimana alla Lupatotissima, dal 2021, ospitata dalla Città di Verona.

La città scaligera ha ospitato il 23° Campionato Europeo IAU di 24 ore su strada, nuova  denominazione ufficiale della Lupatotissima, giunta alla 28^ edizione.

Teatro di questa storica manifestazione internazionale è stato come nel 2021 il Campo di Atletica Adolfo Consolini.

Il programma dell’edizione 2022 prevedeva due gare su strada di Ultramaratona:

- il 23° Campionato Europeo IAU 2022 di 24 ore su strada

- la gara OPEN di 24 ore su strada

Confermato anche per il 2022 il circuito di 1.525,48 metri, introdotto lo scorso anno e certificato in data 31 luglio 2021 dal misuratore Fidal Massimo Dongilli.

Zocco ha percorso la bellezza di 175.583 km, stabilendo il suo nuovo record personale sulla 24h

Zocco è risultato ottavo assoluto nella classifica maschile della gara Open. 

"Un risultato completamente inaspettato commenta - Sinceramente vista la scarsa forma fisica, dovuta all’ultimo mese e mezzo di allenamenti pari quasi a zero, l’obiettivo era di provare ad arrivare almeno a 150km. Invece le gambe giravano alla grande anche se le difficoltà sono state molte ed è stata davvero durissima. La notte molto fredda non mi dava la possibilità di fermarmi per più di un minuto o due pertanto non restava che correre per rimanere “caldi”.

Ma la cosa che ho penato di più è stato il sonno. Dalle 3:30 alle 6:00 è stata una sofferenza mistica. Red bull, biscotti zuccherati, the, lavate di faccia, niente funzionava. Anche correndo mi si chiudevano gli occhi. Ho persino tenuto dei sassolini nelle scarpe perché mi dessero fastidio e mi tenessero sveglio. L’ultima ora fortunatamente, un po’ di musica ha aiutato e poi finalmente è rispuntato il sole. Ringrazio gli amici incontrati a Verona e chi mi ha supportato da casa".

Chapeau! 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI