Slider

Calcio, il Conco tiene il passo: ma che fatica!

20170205_142956.jpg

ConcorezzoAl 'Bonizzi e Soglio' il Conco scivola sul bagnato. Pari e patta con l'Inzago. Il diciannovesimo incontro del campionato di Prima Categoria si è disputato sotto ad una incessante pioggia. I padroni di casa recuperano per ben due volte il vantaggio degli ospiti. Alla fine dei conti il pareggio non sta stretto a nessuna delle due formazioni. I biancorossi del calcio allenati da mister Alberto Motta dopo un buon avvio rimangono in stand-by per la maggior parte della primo tempo subendo il pressing avversario. Marco Sangalli direttamente da un calcio piazzato appena fuori dall'area lascia di stucco Andrea Leserri tra i pali sbloccando così il risultato. Mentre i biancoblu di mister Roberto Mandelli pensano più al direttore di gara che all'azione in corso, Simone Parma, corregge in rete da due passi e a porta sguarnita un lancio proveniente dalla parte destra del campo pochi istanti prima del duplice fischio di Simone Chimento di Saronno. Alle prime battute di gioco dopo la pausa, dagli estremi di un calcio d'angolo, Matteo Bortolani ci mette lo zampino sul secondo palo. Gli ospiti sono di nuovo in vantaggio, i locali non ci stanno e partono alla carica riacciuffando il pari dopo neanche dieci minuti con la testa di Gabriele Rebuzzini.
Sul tappeto verde ormai inzuppato d'acqua la Concorezzese inizia ad essere più determinata in fase offensiva cercando insistemente di chiudere l'incontro. Gli oltre cinque minuti di recupero concessi dall'arbitro saranno concitati sul campo con la formazione giunta dalla martesana tutta riversata nella metà campo brianzola. Al triplice fischio un punto per ciascuno in cassaforte. Il Conco non perde posizione in classifica, l'Inzago si tiene a debita distanza dalla zona retrocessione e il Treviglio spicca il volo.

La formazione:

Gsd Concorezzese - Leserri, Poletto, Sironi ( dal 76' Viganò ), Turati ( dal 93' D'angelo ), Troiano, Bonfanti, Parma, Bercè ( dal 85' Cambiaghi ), Rebuzzini, Colombo, MeroniVoto di squadra: 6


Risultati negli altri campi del girone L:

Accademia Cologno - Cgb Brugherio ( 4-3 ); Acos treviglio - Sporting LeB ( 3-0 ); Badalasco - Pozzuolo Calcio ( 3-1 ); Calcense - Pagazzanese ( 1-0 ); Città di Segrate - Carugate ( 0-1 ); Fara O.con Sola - Sporting V.Mazzola ( 2-3 ); Fornovo S.Giovanni - Oratorio Calvenzano ( 2-2 ).

La classifica:

Acos Treviglio 43; CONCOREZZESE 37; Sporting V.Mazzola 36; Calcense, Città di Segrate 34; Badalasco 31; Fornovo S.Giovanni 28; Carugate 27; Fara O.con Sola 26; Inzago 22; Pagazzanese 21; Pozzuolo Calcio 19; Accademia Cologno 13; Sporting LeB 10; Pol.Cgb Brugherio 8.

Prossimo turno, domenica 12 febbraio alle ore 14.30:

Accademia Cologno - Badalasco; ORATORIO CALVENZANO - CONCOREZZESE; Cgb Brugherio - Carugate; Inzago - Acos Treviglio; Pagazzanese - Fara O.con Sola; Pozzuolo Calcio - Calcense; Sporting LeB - Città di Segrate; Sporting V.Mazzola - Fornovo S.Giovanni .

La cronaca:

7' Il primo corner è per il Conco. Turati la mette al centro dell'area. Troiano pronto all'incornata viene anticipato.

9' Meroni, ben servito da Bercè, la mette in area alla sua sinistra per Parma che con la punta del piede distende il portiere ospite Comotti.

10' I biancoblu entrano in area casalinga tramite un calcio di punizione dalla trequarti ma il pallone viene prontamente allontanato dalla difesa.

12' Punizione inzaghese da oltre venticinque metri che non trova nessun tocco in area. Poletto fa ripartire i suoi.

13' Calcio piazzato sulla soglia destra dell'area concorezzese per un intervento irregolare di Bonfanti. Sangalli la mette direttamente nel sette ( 0-1 )

18' Bonfanti ferma sulla linea di fondo Prospero. Dalla bandierina la sfera giunge all'interno dell'area biancorossa, Leserri in uscita e in mischia smanaccia. Colombo allontana.

19' Meroni viene atterrato sul limite destro dell'area avversaria. Turati dal calcio da fermo impegna Comotti in tuffo.

26' Turati e Colombo avanzano scambiandosi la palla dalla propria metà campo per poi servire centralmente Rebuzzini che vede Parma sulla sinistra ma l'assist viene interrotto dalla difesa avversaria.

27' Meroni riceve il lungo rinvio di Leserri ma mentre fa il suo ingresso in area trova sulla sua strada un difensore ospite.

30' Colombo conquista palla a centrocampo triangolando successivamente con Meroni ma la sua conclusione da fuori area esce di poco fuori.

31' Bercè da un calcio di punizione al limite dell'area tira direttamente in porta ma il tiro è troppo centrale per cogliere impreparato Comotti pronto a respingere il pallone con i pugni.

33' Rebuzzini va al tiro da fuori area forse aiutandosi con il braccio. La palla esce sul fondo, gli ospiti protestano.

35' Meroni viene fermato duramente nella metà campo avversaria. Turati la mette in area dal calcio di punizione, la retroguardia biancoblu allontana con la testa.

37' Turati da un calcio da fermo sulla linea laterale destra con un tiro teso non alto trova la respinta della barriera.

39' Il tiro teso di Poletto impegna in due tempi comotti l'estremo difensore avversario.

43' Parma in fuga in avanti si arrende. Lancio troppo lungo.

46' Turati da un calcio di punizione da circa trenta metri sulla parte destra del campo la mette in area nei paraggi di Rebuzzini ma il bomber di casa viene anticipato da un difensore.

47' Parma raccoglie il pallone sotto porta da un cross proveniente dalla destra e mentre gli ospiti si disinteressano dell'azione il numero sette biancorosso corregge in rete ( 1-1 ).

2' del secondo tempo Da un calcio di punizione Turati la mette in mezzo ma la palla viene allontanata di testa dal numero tre avversario.

9' L'Inzago usufruisce di un calcio d'angolo dalla sinistra. Bortolani ci mette lo zampino sul secondo palo beffando la difesa casalinga festeggiando la rete del vantaggio a bordo campo ( 1-2 )

15' La testa di Poletto impegna in tuffo Comotti tra i pali. Rebuzzini raccoglie sulla linea di fondo destra rimettendo il pallone nel cuore dell'area ma sia la girata di Parma e il successivo tiro di Meroni vengono ribattuti dalla difesa avversaria.

16' Corner dalla destra per il Conco. Rebuzzini sale in sospensione all'interno dell'area biancoblu incornando di testa. Pallone nel sacco ( 2-2 )

18' Bercè calcia direttamente in porta dagli estremi di un calcio di punizione da circa venti metri. Facile respinta con i pugni di Comotti. L'azione si conclude dopo alcuni rimpalli tra le ali dei piedi di Poletto in area sulla destra che con i piedi fa sorvolare la sfera sopra il legno superiore della porta avversaria.

22' Calcio di punizione battuto dalla distanza dai padroni di casa. Il piede di Poletto per pochissimo non centra il bersaglio. Pallone di pochissimo sul fondo.

24' Meroni si incunea palla al piede all'interno dell'area inzaghese. Controllo e tiro perfetto verso l'angolo più lontano della porta ma il direttore di gara ha gia il braccio alzato. Rete annullata per posizione irregolare.

27' Il tocco ravvicinato di Verderio sul secondo palo non è impeccabile. Pallone fuori di un soffio, l'Inzago si morde le mani.

33' Colombo appoggia la palla poco più avanti sui piedi di Rebuzzini che contrastato non riesce a controllarla al meglio. Il numero dieci biancorosso tenta il tiro da fuori area non trovando di poco la porta per un tocco della difesa biancoblu. 

38' Calcio da fermo per l'Inzago. Bonfanti di testa all'interno della propria area rispedisce la palla al mittente.

44' Cambiaghi cerca la conclusione da fuori ma il tiro è troppo debole per creare problemi a Comotti .

47' Sulla fascia sinistra Parma serve alla sua destra Rebuzzini appostato sul limite dell'area. Il pallone calciato dal numero nove biancorosso non trova di pochissimo la porta.

51' Il pallonetto di Nobile dalla destra non riesce nell'intento di superare Leserri lontano dalla propria porta. L'estremo difensore del Conco recupera il pallone.

52' La fuga in solitaria verso l'area biancorossa palla al piede, in zona cesarini, di Sagaria si conclude con un'intervento falloso di Bonfanti. Dal calcio di punizione battuto dai venticinque metri da Nobile la palla rotola sotto porta concorezzese, Sagaria da due passi non coglie la ghiotta occasione.

Aggiungi commento