Slider

Calciatore discriminato in campo, la partita finisce con la scorta dei carabinieri

concocc.jpg

concosandamiano.jpg

Brugherio. Ci è voluta la scorta dei carabinieri per non far degenerare il dopo partita vittorioso dei biancorossi del calcio concorezzese. Oggi pomeriggio il Conco ha vinto meritatamente e anche con un punteggio stretto a San Damiano. E il risultato non ha certo fatto piacere... Ma la vergogna che si è respirata in tribuna non ha scusanti: un tifoso di casa, che non vale neppure la pena apostrofare con un insulto, si è spinto talmente in basso da insultare un calciatore concorezzese per una imperfezione ad una mano. La bassezza del comportamento ha reso necessario l'intervento dei carabinieri, che ora verificheranno se insulti analoghi sono stati utilizzati anche da due calciatori in campo. Il goal decisivo porta come spesso accade la firma di Matteo Mazzeo al diciasettesimo minuto di gioco. 

 

S.Albino S. Damiano in maglia verde: Mirabella, Doro, Lore, Vitali, Drago ( dal 12'st Formisano ), Rosconi ( dal 1'st Di Britta ), Ratti, Arosio, Zufolo, Bendafer, Rainolfi ( dal 24'st Esposito ).

Gsd Concorezzese in tenuta biancorossa: Mancini, Cerizza, Arzuffi, Caniglia, Ledonne, Limonta, S.Cambiaghi, Biella ( dal 1'st Colombo ), Mazzeo, Panceri ( dal 37'st Nava ), Ersi ( dal 9'st Cereda ). 

 

Il Conco parte con il piede giusto, si fa già pericoloso nei primi minuti dal calcio d'inizio; al 2' Ersi serve un ottimo pallone a Mazzeo che impegna seriamente l'estremo difensore di casa. Dopo tre minuti è la volta di Simone Cambiaghi che con un guizzo in area si fa anticipare da Mirabella in uscita sui suoi piedi. Ersi al 7' guadagna un calcio da fermo da circa 20 metri; la conclusione si smorza contro la barriera biancoverde. 

Bisogna aspettare dieci minuti per vedere i padroni di casa in offensiva con un paio di occasioni; al 9' la retroguardia ospite spazza via prontamente la sfera. Al 17' Arosio viene fermato in area al momento del tiro. Sul ribaltamento di fronte la Concorezzese passa in vantaggio; Mazzeo viene servito in area avversaria all'altezza del dischetto, si aggiusta indisturbato il pallone e insacca ( 0 - 1 ).

 

Per tutta la durata del match i biancorossi sono i protagonisti sul campo, potrebbero raddoppiare con più di una occasione, Mirabella, la sfortuna e qualche errore di troppo hanno fatto la propria parte; al 21' un insidioso tiro a rete di Mazzeo viene fermato dal palo. Poco più tardi ci pensa il direttore di gara a frenare la corsa del "bomber" per una posizione millimetrica oltre la linea difensiva. La Sasd non riesce ad oltrepassare la metà campo del Conco. Mancini sarà chiamato ad intervenire di rado. Al 35' del primo tempo, Simone Cambiaghi fa scaldare i numerosi supporters giunti dalla vicina Concorezzo; lo scambio con Mazzeo termina di poco a lato.

 

A rovinare la bella giornata calcistica ci pensa la bocca di un tifoso locale, poi datosi alla fuga alla chiamata del 112, che dalla tribuna rivolge un vergognoso insulto al centrocampista biancorosso Claudio Nava : "sporco due dita!", riferendosi a una complicazione del calciatore ad una mano; i genitori di Nava seduti in tribuna non ci hanno visto più (al corrispondente di Concorezzo.org raccontano: " è già successo alla partita di andata, adesso basta, si prendano provvedimenti!". 

Intorno le 16:30 sul posto arriva una gazzella dei Carabinieri che provvede con i rilievi, a sentire le parti in causa e l'arbitro. Il giocatore della concorezzese riferisce che anche due calciatori biancoverdi lo avrebbero insultato in campo. Le Forze dell'Ordine, dopo aver stilato il verbale, riappacificano la situazione creatasi fuori dal centro sportivo "Damianello" di viale S.Anna e non escludono una possibile squalifica.  La dirigenza della Sasd condanna il gesto e aggiunge: "sul campo si sentono spesso delle parole di troppo ma fuori dal campo finisce tutto".

 

Per la prossima giornata di campionato di Prima Categoria la Gsd Concorezzese ospiterà sul proprio campo di via Pio X il fanalino di coda del Besana ( 0 a 0 all'andata ); appuntamento dunque fissato per Domenica 2 marzo alle ore 14:30 al comunale.

 

I risultati negli altri campi: 

 

Besana - Barzago ( 1 - 2 )

Brioschese - Cosio Valtellino ( 2 - 3 )

Cornatese - Morbegno ( 0 - 0 )

Cortenova - Aurora Calcio ( 1 - 1 )

O. Zanetti - Di.Po Vimercatese ( 1 - 1 )

Olimpiagrenta - Mandello Lario ( 1 - 2 )

Vedano - Vibe Bernareggio Ronchese ( 3 - 1 )

 

La classifica:

 

Di.Po Vimercatese 40

Osvaldo Zanetti 39

Cortenova 37

Vedano 35

Aurora calcio 35

Concorezzese 32

Cosio Valtellino 29

Barzago 29

Vibe Bernareggio Ronchese 29

Cornatese 25

Mandello Lario 25

Brioschese 22

Morbegno Calcio 20

Olimpiagrenta 20

San Albino San Damiano 19

Besana Fortitudo 3

 

( La squadra prima classificata viene promossa direttamente. Le prime cinque disputeranno i playoff )

 

Intanto va registrato il poker della 'juniores' sabato pomeriggio che conquista così la vetta alla classifica: a farne le spese il Cassina Calcio. Risultato: 4 - 1.

Commenti  
0 #2 angelo 2014-02-25 17:25
ciao nel calcio momenti di tensione ci possono stare sia in campo che fuori dal campo, ma insultare un giocatore con problematiche fisiche è un atto vergognoso e infame , piena solidarietà al giocatore del concorezzo, da 20 anni ormai che frequento le curve episodi come questi vanno condannati cosi come gli striscioni che inneggiano ai morti o a tragedie, concludo dicendo che i veri ultras non hanno a niente a che fare con episodi vergognosi di ogni genere , ciao
0 #1 Robert 2014-02-24 19:13
Come dite anche nell'articolo non vale la pena sprecare fiato per un essere con 1 solo neurone. Ho la fortuna di conoscere bene Nava con cui collaboro sportivamente nella conduzione degli Allievi '98 e vi posso assicurare che è un ragazzo squisito a cui dedico questa frase di Dante:
"non ti curar di lor ma guarda e passa"
Ciao Mister
Aggiungi commento