Slider

La Camilla, piccolo mondo antico a chilometro zero

 

lacamilla4.jpg(i.p.). Concorezzo. Un piccolo mondo antico. Interamente a km Zero. La sfida culturale al fast food, alla cucina globalizzata, ai prodotti di dubbia provenienza è uno dei marchi di fabbrica a cui la Camilla non vuole proprio rinunciare. L’Agriturismo di Concorezzo, una perla che non t’aspetti nel Parco della Cavallera, ha scelto da tempo di accompagnare la splendida ambientazione tipicamente Lombarda con menù inscindibilmente legati alla nostra terra. Ed ecco sfilare a tavola coppa e salami nostrani, zucche coltivate in Brianza, risotti nobilitati dal brodo di una volta e arricchiti, ad esempio, con finocchi doc e ricotta genuina. La carne bovina arriva direttamente dall’allevamento interno, la carne suina dall’allevamento di Brivio, le patate da Oreno e così via.

Formaggi, miele, uova, frutta e verdura, riso, vino, olio vengono acquistati da aziende agricole lombarde rigorosamente selezionate. La cucina è tradizionale, semplice e genuina.

b_230_220_16777215_00_images_lacamilla3.jpeg

Una scelta precisa, quella dei gestori, che accompagnano menù che si rinnovano di settimana in settimana (consultabili su www.lacamilla.it).

b_230_220_16777215_00_images_lacamilla2.jpeg

Un’offerta ricercata e di qualità che si sposa ad una ambientazione estremamente suggestiva: pochi passi nel cortile ed ecco prendere vita una fattoria con animali da cortile, pecore brianzole, maiali, manzette, cavalli. Poco più in là una serra, un frutteto, un vivaio.

Mai si potrebbe pensare di imbattersi anche in una chiesetta, in due laghetti artificiali. Senza dimenticare il colpo d’occhio delle carrozze d’epoca, la bellezza dei porticati, o l’impatto del focolare a cielo aperto che dà calore e luce in queste sere di fine autunno.

Il menù della domenica? Come sempre si parte con 2 antipasti, a seguire 2 primi, 1 secondo con contorno, dessert, caffè, digestivo e bevande incluse per domenica 2 dicembre.

La Camilla ha scelto  FIOCCO RESEGONE E CACIOTTINA per aprire con gli antipasti, TORTINO DI CARCIOFI E MENTA e poi i primi col risotto con SPINACINO E PROVOLA e LASAGNA ALLA ZUCCA  E SALSICCIA.

Come secondo BOCCONCINO DI MANZETTA CON FUNGHI E POLENTA quindi il dolce CROSTATA CON COMPOSTA DI FRUTTI DI BOSCO E PANNA.

Non possono mancare caffè e digestivo. A tavola acqua e vino bianco e rosso della casa.

b_230_220_16777215_00_images_lacamilla1.jpeg

L’ingresso all’Agriturismo è in Via Dante 267, lungo la provinciale Monza-Trezzo, a due passi dalle Torri Bianche. Una volta entrati non resta che sgranare gli occhi e tuffarsi in un’altra dimensione.