Superare la crisi? Rimboccandosi le maniche e informandosi

b_450_500_16777215_00_images_crisi.jpeg Alcuni giorni fa un nostro lettore, commentando la saga del salumiere della coop, ci chiese se, in tempo di crisi, non avessimo altro da scrivere. Gli rispondemmo che non avevamo e non abbiamo alcuna intenzione di rinunciare alla "normalità di paese", alle sue belle storie e al racconto di cose, piccole o grandi non lo decidiamo noi, che interessano il vissuto dei nostri cittadini. Ne siamo ancora convinti. Però, è anche vero aprire le finestre e guardare cosa succede fuori, visto che a leggere i giornali di ieri e di oggi si respira un clima da soldi sotto il materasso, di black out economico e sociale, di resa. L'Italia, è storia, in questo è maestra: salire e scendere dal carro del vincitore, trasformarsi e confomarsi, cercare scappatoie e non soluzioni. La situazione, è vero, è drammatica. Quindi rimboccarsi le maniche (e informarsi) può essere d'aiuto. Ad esempio abbiamo scoperto con stupore che molti concorezzesi non sono a conoscenza dello SPORTELLO AFFITTO, in grado di sostenere casi di reale necessità ( Link al sito del Comune di Concorezzo ). Contributi per l'affitto arrivano direttamente anche dalla Regione ( Agevolazioni Regionali ). Il Pirellone sostiene anche le aggregazioni di impresa ( Agevolazioni per le imprese ). Soprattutto per le imprese, uno sguardo alla sezione bandi della Regione è consigliato:

http://www.regione.lombardia.it. Capita anche di trovare bandi per posti a tempo indeterminato, come quello pubblicato dalla Camera di commercio di Monza che trovate qui . Camera di Commercio MB che, certo, non manca di distribuire fondi per agevolare le imprese in tutti i settori mancano: basta conoscerle, provarci e non lasciare fare... ai soliti noti.

Aggiungi commento