Elezioni comunali: la vittoria del pragmatismo e della sregolatezza

borgonovocapitanio.jpg

Concorezzo. Contro tanti pronostici, contro l'effetto Renzi che ha ribaltato parte della Brianza, a Concorezzo il centrodestra ce l'ha fatta. Riccardo Borgonovo è stato confermato sindaco con il 56% dei voti, Massimo Canclini si è fermato al 44%. Nemmeno la bassa affluenza (ha votato il 52,13% dei 12120 aventi diritto), storicamente favorevole al centrosinistra, ha sovvertito il solido risultato del primo turno. Forza Italia, Lega Nord, Ncd, Cristiani di Centro, Concorezzo x Tutti si tengono stretti, dunque, uno dei pochi baluardi resistiti al terremoto targato PD.
Una vittoria del pragmatismo e della sregolatezza quella firmata da tandem Riccardo Borgonovo-Mauro Capitanio perché solo con un pizzico di "follia" una Amministrazione comunale si sarebbe messa a rifare il centro storico e poi chiuderlo alle auto a una manciata di giorni dalle elezioni, sottoponendosi ai venti inevitabili delle novità. E invece i cittadini hanno premiato il fare: i conti del bilancio rimessi a posto nonostante i continui tagli di Roma, il Pgt che ha fermato il cemento aumentando il verde, la nuova scuola professionale, l'aula studio per i ragazzi, la riqualificazione - appunto - di via Libertà, il bando regionale vinto per il Distretto del commercio, il sostegno alle associazioni e alla nuova Pro Loco, il premio del Consiglio regionale per la buona politica, l'arrivo del wi-fi e della banda ultra-larga, il contrasto agli accampamenti abusivi e la collaborazione con le Forze dell'ordine per i fenomeni di spaccio. Pragmatismo e sregolatezza. Con un presidio territoriale constante (come confermato dal gazebo di venerdì dalle 18 alle 24), forte anche dalle spinta di una delle sezioni della Lega Nord più compatte e attive della Brianza.
Queste elezioni lasciano, tra l'altro, una positiva eredità: l'ottimo lavoro e molte buone proposte della squadra che ha sostenuto Massimo Canclini saranno un valore aggiunto per il nuovo Consiglio comunale, che si baserà sull'esperienza di storici consiglieri e assessori, ma vedrà in campo anche molti volti nuovi. Lascia il campo, dopo aver combattuto a modo suo, il veterano Edoardo Teruzzi, e un po' ci mancherà. Tutta da vedere la collocazione di Vivi Concorezzo, esperienza nata nell'alveo del centrodestra (Andrea Brambilla-Alberto Bernareggi) ma che dovrebbe far pesare la sua natura civica e trasversale. Tra poche settimane il primo Consiglio comunale. Buon lavoro a tutti.

Qui i risultati sezione per sezione: http://www.concorezzo.org/politica/ballottaggio-ancora-unora-per-votare-poi-lo-spoglio-in-diretta-1751.html

borgobrindisi.jpg

Per vedere la composizione dell'aula clicca qui: http://www.concorezzo.org/politica/borgonovo-o-canclini-ecco-chi-entra-in-consiglio-con-il-futuro-sindaco-1738.html

Commenti   
0 #9 Alessandra 2014-06-18 16:56
Più che il campo da basket in Via Adda reputerei più utile sistemare ad esempio i bagni delle scuole Marconi, alcune insegnanti non possono utilizzare il bagno a loro dedicato perché fuori uso da ormai 2 anni.
0 #8 Sara 2014-06-16 10:35
Citazione:
Francesco su alcune questioni posso risponderti:
il campo da basket è previsto nelle opere di rifacimento del parco di via Adda.
la casa dell'acqua invece, ha già visto chiudersi il bando con un vincitore e sarà istallata nel parcheggio di via Aldo Moro.
ciao.
NO....ANCORA VIA ADDA...PER FAVORE BASTA.SE NON AVETE INTENZIONE DI RECINTARE O DI METTERE TELECAMERE EVITATE DI SISTEMARLO.MA LA CAPITE CHE I CITTADINI SONO STUFI DI URLA E SCHIAMAZZI.FATE LI SOTTO CASA VOTRA I GIARDINI CON IL CAMPO DA BASKET E CALCIO.CASPITA.
0 #7 Marco R. 2014-06-12 13:49
Per quanto riguarda l'asilo di via xxv aprile, sono già state tinteggiate tutte e quattro le aule dei bambini, i corridoi, i bagni ed il salone.
Possiamo dire di essere già a buon punto. L'essersi resi disponibili a ridipingere una scuola gratuitamente e mettendo a disposizione tempo e competenze, io lo vedrei come un grande gesto di senso civico da parte di tutti quei papà e mamme che hanno collaborato per la buona riuscita. Certo sarebbe stato il massimo che tutti i lavori fossero appaltati a degli imbianchini, ma in questi periodi di ristrettezze economiche avremmo dovuto aspettare chissà quanto tempo ancora, e allora basta sempre chiedere, proviamo a renderci tutti più disponibili a migliorare la nostra città, più siamo più risultati otteniamo e forse la smetteremo di lamentarci sempre.
0 #6 Beppe 2014-06-11 22:24
E adesso sindaco invece di far girare solo il furgone della campagna pre elettorale nelle zone periferiche del paese fai girare i furgoni degli operai x asfaltare le strade Ormai piene di voragini e i mezzi x pulire e disinfettare le stesse.i cittadini delle periferie ringraziano anticipatamente
.
0 #5 walter 2014-06-11 12:44
Francesco su alcune questioni posso risponderti:
il campo da basket è previsto nelle opere di rifacimento del parco di via Adda.
la casa dell'acqua invece, ha già visto chiudersi il bando con un vincitore e sarà istallata nel parcheggio di via Aldo Moro.
ciao.
Aggiungi commento