santalfredo
santalfredo

C’è anche una parte di Brianza alle Olimpiadi 2020, ecco chi sono i nostri atleti

pallavolo_italia.jpgPer un attimo lasciamo da parte le gioie del calcio italiano e l’inizio della stagione 2021/22 del Calcio Monza per dedicarci a tutt’altri sport.  E che sport! Il prossimo 23 luglio fino all’8 agosto, avranno luogo le Olimpiadi 2020 di Tokyo. Forse si dovrebbe dire le Olimpiadi 2021, visto che causa pandemia globale sono state rimandate di un anno esatto. E se il luogo e i loghi non sono cambiati, è proprio di questi giorni la notizia ufficiale, che tutte le gare non avranno persone sugli spalti. Si era aperto in un primo momento al pubblico locale, ma dati i recenti sviluppi del COVID-19 e la proroga delle restrizioni da parte del governo giapponese, ora saranno solo atleti e staff ad entrare nei palazzetti e negli stadi.

Saremo pronti comunque a fare il tifo da casa per tutta la spedizione italiana, che comprende ben 384 atleti che competeranno in 30 discipline diverse. E in mezzo a questo grande numero c’è anche un po’ di Monza e Brianza. Due, principalmente, sono gli sport in cui troveremo volti e nomi a noi noti.

Il primo è forse l’attività più antica e più caratteristica delle Olimpiadi: l’atletica leggera. In questa categoria sono 76 i nostri atleti in gara, suddivisi in 41 uomini e 35 donne. Tra questi ce ne sono 3 legati al nostro territorio: Linda Olivieri, Filippo Tortu e Vladimir Aceti. Tutti e 3 i giovani sono alla loro prima Olimpiade in carriera.

Per Filippo Tortu, Tokyo dovrà essere una conferma delle sue qualità e una ripresa dopo un anno non positivo. Originario di Costa Lambro, si è formato proprio sulle piste di Giussano e Besana Brianza. Il 23enne velocista che nel 2018 aveva registrato il record italiano nei 100 m con un tempo di 9.99 (poi battuto da Marcell Jacobs che ha tagliato il traguardo in 9.95), quest’anno nelle varie gare non è andato oltre i 10.18. Questa sua avventura nel Sol Levante sarà l’opportunità di comprovare le sue abilità.

Sempre a Giussano vive e si allena Vladimir Aceti. Di origine russa ma italianissimo di nascita, stessa età di Tortu, gareggerà per la staffetta 4x400 mista e 4x400. Tesserato con le Fiamme Gialle e 2 ori vinti agli Europei di Grosseto nel 2017, darà sicuramente il suo contributo al team per raggiungere le finali.

Grandi speranze anche per Linda Olivieri, nata in Piemonte ma tesserata con l’Atletica Monza. Correrà nei 400 a ostacoli e data la sua ultima gara ai Campionati italiani di Rovereto, siamo sicuri che questa giovane atleta, si toglierà nuove soddisfazioni.

Non solo atletica ma anche volley. Alessia Orro e Anna Danesi, della Vero Volley Monza femminile sono tra le giocatrici che scenderanno in campo con la Nazionale italiana di Pallavolo. Per entrambe si tratta della seconda Olimpiade (la prima Rio 2016) e arrivano da una stagione di successo, visto che con il Vero Volley hanno conquistato la CEV Cup 2021 e sono state nominate la prima la miglior giocatrice della finale di CEV e la Danesi il miglior muro di Serie A1 femminile. Ma non è tutto, perché ad essere chiamato per questa Olimpiade c’è anche Gianluca Galassi, centrale del Vero Volley Monza maschile. Per l’atleta, classe ’97 è invece la prima esperienza ai giochi a cinque cerchi.

Da non dimenticare anche Arianna Errigo che vive a Muggiò, e che parteciperà probabilmente alla sua ultima Olimpiade. La schermitrice ai giochi olimpici si è già tolta qualche soddisfazione con un argento individuale e un oro a squadre entrambi vinti a Londra 2012. In piscina invece troveremo Federica Sala, la 28enne di Vimercate, fa parte del team del nuoto sincronizzato, disciplina in cui contiamo di portare a casa una medaglia.

Per vedere tutti questi atleti, si può contare sull’offerta proposta da Discovery che farà oltre 3000 ore di diretta nei giorni delle competizioni. Non è un caso che il vasto programma sia proposto da una delle piattaforme di tv digitali. In questo anno di pandemia, è proprio chi ha avuto una proposta on demand che ha fatto il boom. Pensiamo a Netflix, Disney Plus e anche Prime Video. E non solo, perché anche le mere forme di intrattenimento si sono spostate su siti di casinò online che con offerte di bonus, promo e la possibilità di giocare in versione demo, hanno raggiunto un grande numero di utenti. Utenti che possono giocare in tutta sicurezza grazie alle licenze ADM, e che proprio attraverso le varie offerte possono arricchire il proprio montepremi.

Non ci resta che aspettare ancora una settimana e poi iniziare a tifare per i nostri atleti, soprattutto per quelli targati MB.