santalfredo
santalfredo

Brianza da scoprire, ecco tre nuovi itenerari

brianza.png

Monticello. Si è tenuta presso il Granaio del Consorzio Brianteo Villa Greppi a Monticello Brianza, la conferenza stampa di presentazione “Brianza da Scoprire” rassegna di itinerari paesaggistici e artistici finalizzata a promuovere culturalmente e turisticamente i territori della Brianza. “Brianza da Scoprire” raccoglie al suo interno i tre progetti: "Sulle orme di Flora", "Vacanze brianzole" e "Discover your Landscape”, realizzati da gruppi di ragazzi - tra i 18 e i 26 anni - vincitori del “Bando Giovani Ambasciatori del Territorio”. Ogni team ha ideato diversi percorsi culturali e naturalistici che si snodano tra alcuni comuni della Brianza lecchese e monzese. Grazie al contributo economico erogato dal progetto Living Land e a un percorso formativo a cura della Cooperativa Brig, i ragazzi hanno approfondito le proprie competenze in ambito turistico - culturale e hanno potuto realizzare la propria idea progettuale. “Brianza da Scoprire si costituisce come diretta concretizzazione dei progetti proposti dai tre gruppi vincitori del “Bando Giovani Ambasciatori del Territorio“, iniziativa attivata ad Aprile 2016 da Living Land e che si è proposta di stimolare l’imprenditività dei ragazzi nel territorio locale. Progetti come questi rappresentano un’opportunità non solo per il territorio ma anche per i ragazzi stessi che hanno la possibilità di esprimere se stessi, le proprie passioni e competenze” – esordisce Carlo Gaiati, referente del progetto Living Land. Gli itinerari proposti hanno l’obiettivo di far riscoprire al pubblico la storia, la bellezza, l’arte e i luoghi incontaminati della Brianza. “Nel 2016 abbiamo deciso di aderire al progetto convinti che questo avrebbe rappresentato un’ottima opportunità di valorizzazione del territorio locale. Il tratto distintivo di “Brianza da Scoprire” è senza dubbio il fatto che sia stato ideato e realizzato da ragazzi che abitano nei nostri Comuni, i quali hanno deciso di mettersi al servizio della comunità. Il risultato è sorprendente e ha superato le nostre aspettative. Iniziative come queste sono preziose per il territorio ma anche per i ragazzi che possono, da un lato sperimentare la propria creatività, dall’altro vivere un’esperienza di crescita formativa e personale” – continua Lucia Urbano, Consigliere del Consorzio Brianteo Villa Greppi. Nello specifico la rassegna dei percorsi artistici e ambientali prevede la realizzazione di visite guidate per adulti e bambini, a cura dei ragazzi stessi, tra la natura e l’architettura dei Comuni di Besana Brianza, Briosco, Casatenovo, Monticello Brianza, Triuggio e dei comuni che fanno parte del Parco Agricolo della Valletta. “Il calendario e i temi delle visite realizzate dai ragazzi intendono riscoprire non solo i luoghi incontaminati ma anche la cultura e l’arte di un tempo, insomma un tuffo nella Brianza più autentica che potrà essere apprezzato non solo dai turisti ma anche dalla comunità locale che potrà conoscere nuovi paesaggi e bellezze architettoniche come ville, cascine e campanili immersi nella natura” – sottolinea Ilaria Farina di Retesalute. Ognuno dei tre itinerari proposti dai ragazzi infatti intende soffermarsi su un aspetto specifico tra arte, cultura e natura.

L’itinerario “Sulle orme di Flora” intende far conoscere ai partecipanti la cultura di un tempo. Il percorso si ispira al libro “Note nell’Aria” di Erminia Viganò: racconto che descrive le avventure di una giovane ragazza dal nome Flora vissuta verso la fine dell’800. Le visite guidate consentiranno ai partecipanti di immergersi nella cultura e usanze di un tempo e conoscere gli aspetti pratici della vita tra '800 e '900. L’itinerario, costituito da 6 tappe, si snoderà tra i Comuni di Monticello Brianza e Besana Brianza, per concludersi con una tappa presso l’azienda agricola Cascina Rampina, dove sarà offerto un aperitivo ai partecipanti. Gli appuntamenti di “Sulle orme di Flora” si terranno: il 23 aprile, il 21 e 28 maggio e il 28 giugno.

Il secondo progetto dal titolo “Vacanze brianzole” si struttura in 4 itinerari e intende offrire ai partecipanti l’opportunità di passeggiare tra i Comuni brianzoli alla scoperta delle bellezze naturalistiche e del relax, come a vivere una vera e propria vacanza. I percorsi però non si limiteranno a far conoscere le bellezze naturalistiche, ma offriranno ai partecipanti anche l’opportunità di saperne di più sulla cultura e modo di vivere del Medioevo. Ad aprire gli itinerari di "Vacanze brianzole" sarà domenica 30 aprile il percorso alla riscoperta di Briosco, delle sue ville e dell’arte di Capriano. Il 14 maggio è il momento dell’appuntamento a Triuggio: un percorso unico per conoscere il patrimonio artistico nascosto di questi luoghi e la loro natura selvaggia. A settembre, con esattezza il 10, andrà in scena la camminata nel cuore di Casatenovo per visitare le chiesette di S. Margherita, S. Giustina e S. Rocco. A chiudere la rassegna di “Vacanze brianzole” l’iniziativa tra arte e storia a spasso per Besana Brianza che terminerà con la visita al monastero benedettino dei SS. Pietro e Paolo, in programma per l’8 ottobre.

“Discover your Landscape” invece intende valorizzare e far conoscere i territori all’interno del Parco Agricolo della Valletta tramite percorsi che coniugano storia e presente. Osservare, visitare, risposare, camminare e pedalare saranno le principali attività di questa iniziativa che si suddivide in itinerari in cui i partecipanti potranno, tramite dispostivi specifici, osservare i panorami paesaggisti oppure visitare alcune bellezze architettoniche come ville e cascine. Gli appuntamenti con “Discover your Landscape” si terranno: il 7 maggio, l’11 e 18 giugno. Per partecipare alle iniziative di "Brianza da Scoprire" è necessario prenotarsi entro il giovedì precedente la visita scrivendo una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L’orario di partenza di ciascun itinerario è alle 14.30 e ogni percorso durerà all’incirca 3 ore. Ai partecipanti è richiesto un contributo simbolico di 4 euro. In caso di maltempo le visite saranno rimandate a data da destinarsi.

brianza2.jpg

Leggi anche

Karate, la festa dell'amicizia della Shotokan Ryu

Agnello in tavola o da allattare? Import -10%

Infortunio in ditta, 46enne si taglia una mano con una sega circolare

Ex Frette, partono i lavori: subito edilizia convenzionata e Aldi