Viaggi studio: la strada che apre al mondo del lavoro

viaggio_studio1.jpgLa conoscenza delle lingue straniere e un’esperienza concreta all’estero possono cambiare la vita. Al di là delle frasi di rito, sono i numeri a parlare. Nella sola Lombardia sono addirittura 230mila i cittadini impegnati fuori confine o per esperienze di lavoro o per motivi di studio. Lo rileva un recente studio della Camera di Commercio di Monza e Brianza. E se il 46% di questi ha deciso di volare all’estero per avere quella opportunità che in Italia proprio non arrivava, il 28% del campione ha lasciato la propria residenza per svolgere un corso universitario o un master di specializzazione. Tra i 230mila lombardi oggi all’estero, il 18% vuole migliorare la conoscenza delle lingue straniere, anche attraverso programmi di vacanza studio. E quale occasione migliore se non sfruttare una borsa di studio? Linguago, portale leader nella prenotazione di viaggi studio all’estero, ha deciso di regalare a studenti universitari due borse di studio: una a Malta e  una in Francia.  Un’opportunità, è il caso di dirlo, da cogliere al volo: il bando scade il 15.12.2016.

L’obiettivo di Linguago è aiutare gli studenti, che vogliono imparare una lingua straniera all’estero, a scegliere un corso in una delle scuole tra le molte mete mondiali e al miglior prezzo. I consulenti di viaggio di Linguago forniscono supporto prima, durante e dopo le vacanze studio. Per garantire e assicurare degli alti standard di qualità, tutte le scuole di lingua vengono controllate regolarmente e sono certificate seguendo normative locali e internazionali.

viaggi_studio2.pngD’altra parte, ormai, la lingua inglese è necessaria per qualsiasi mansione. Ad esempio il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha evidenziato che il personale comunale e, soprattutto, gli agenti di polizia locale debbano avere una miglior conoscenza della lingua inglese, per poter rispondere alle esigenze di "una città aperta, che voglia confrontarsi con il turismo". Già da un anno è attivo un servizio di "interpretariato telefonico"  per supportare i “ghisa” nei rapporti con turisti e cittadini stranieri: il supporto conta su interpreti inglesi ma anche francesi, tedeschi, spagnoli, cinesi,

arabi, russi e giapponesi.

 

Quindi perché non sfruttare l’opportunità di una borsa di studio? Tutte le info qui: Qui tutte le info: http://www.linguago.it/termini-condizioni-concorsi-borse-studio

Commenti  
0 #3 Chiara 2017-01-13 11:40
Ciao a tutti! Il banco per le borse di studio di Linguago é finalmete terminato!

I vincitori sono stati nominati e pubblicati nel nostro sito!

Grazie per le numerose candidature, presto lanceremo altre borse di studio in nuove destinazioni!

Linguago Team
0 #2 Redazione 2016-10-19 10:32
Sì, è possibile
0 #1 Michy 2016-10-18 15:08
Leggendo come partecipare alla borsa di studio, la domanda di partecipazione puo essere anche fatta in italiano?
Aggiungi commento