santalfredo
santalfredo

Tutti pronti per l'eclissi di sole del 20 marzo? Ecco cosa succederà

eclissi.jpgSegnatevi questa data sulla vostra agenda: venerdì 20 marzo, ore 9.24. Ma cosa succederà? Per i più superstiziosi forse un evento da far passare in fretta, per gli appassionati un evento atteso e per tutti un’occasione da non perdere per staccare gli occhi dal proprio smartphone e osservare un fenomeno  che prima di molti anni (almeno nelle nostre zone) non sarà più ripetibile: un eclissi di sole.

In realtà per le nostre latitudini sarà una eclissi parziale (vedi figura 1 – fonte greatamericaneclipse.com) osservabile a partire dalle 09.24  con un suo massimo di magnitudine (70%) alle 10.32 per poi sparire del tutto alle 11.44. 

Un fenomeno di certo non comune e sebbene non totale (visibile solo nelle zone più remote del nord atlantico) merita di essere osservato ma…con le dovute precauzione. Con le testa in su ma non tra le nuvole…

Osservare direttamente il sole senza proteggere adeguatamente gli occhi è una pratica rischiosa la cui pericolosità aumenta in modi proporzionale se si usano strumenti ottici quali binocoli, telescopi, macchine fotografiche senza l’uso di filtri opportuni. Se avete un amico saldatore fatevi prestare gli occhiali con indice di protezione 14 o procuratevi dei filtri in Mylar o altri filtri appositi. Mai e poi mai ricorrere a sistemi consigliati dall’amico esperto di turno quali vecchi negativi fotografici, vetri affumicati, lastre mediche (vi faranno tornare in ospedale). Non lo diciamo noi ma l’Unione Astrofili Italiani (http://archive.oapd.inaf.it/othersites/eclissi2006/diretta.htm)

Oppure se amate il “fai da te” e volete fare felici magari dei bambini potrete proiettare l’evento anche su un semplice foglio bianco o una parete. Basterà  tagliare una piccola finestrella in un cartone e ricoprirla con un pezzo di carta di alluminio.  E poi con uno spillo fate un piccolo foro proprio al centro. Il difficile è fatto, ora potrete rivolgere il cartone verso il Sole e proiettare l’immagine del disco solare. 

Ma cosa è un’eclissi? Non volendo fare una lezione sul tema diciamo semplicemente che accade quando la luna passando tra la terra e e il sole copre il disco del sole quest’ultimo proiettando la propria ombra sulla terra. Sarà totale quando coprirà tutto il disco e parziale coprendo una percentuale più o meno elevata dello stesso.

E per chi si dimenticherà l’evento e per chi non vedrà l’ora di ripetere l’esperienza 8semrpe parziale) ecco le prossime date:

6 Giugno 2020 solo nel Sud Italia - 10 Giugno 2021 solo nel Nord – Italia - 25 Ottobre 2022, visibile in tutta Italia

Ma per vedere un’italica eclissi totale si dovrà pazientare fino al 3 settembre 2081!

Mi raccomando ci ritroviamo tutti in piazza per quella data!!

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI