Stasera riparte Concorezzo d'estate

piazza_pace2.jpg

Concorezzo. Riprende, in presenza, la vita culturale in paese con le iniziative della tradizionale kermesse che ogni anno viene organizzata in città: Concorezzo d’Estate. Si tratta di una versione obbligatoriamente rivoluzionata per poter ottemperare alle indicazioni normative in vigore in ambito sanitario. Gli eventi saranno tutti a ingresso libero e si terranno in piazza della Pace a partire da giovedì 2 luglio.

Questa sera, alle 21,30, esordio in piazza della Pace con lo spettacolo "Mia sorella Edith... Piaf"

dith Piaf, pseudonimo di Édith Giovanna Gassion (Parigi, 19 dicembre 1915 – Grasse, 10 ottobre 1963), è stata una cantautrice francese.

È stata una grande interprete del filone della chanson, nel periodo dagli anni '30 agli anni '60. Nota anche come "Passerotto", come veniva soprannominata per la sua statura minuta (passerotto infatti nell'argot parigino si dice piaf). Definita anche come "l'ugola insanguinata" di un passerotto, la sua voce era caratterizzata da numerose sfumature. In molti casi era lei stessa l'autrice dei testi delle canzoni che interpretava. Fu lei a lanciare la maggior parte degli artisti che verranno, in seguito, definiti "suoi successori", tra cui Montand, Aznavour, Constantine, Glanzberg, Bécaud, Marten, Moustaki e Sarapo. Malgrado i numerosi eventi negativi che costellarono la sua vita, Piaf viene ricordata come una personalità solare, estroversa, dalle mille sfaccettature, estremamente acculturata e sensibile. È altresì definita il "mecenate di Parigi", per le frequentazioni di altissimo livello e le amicizie con i più alti esponenti artistici, letterari, musicali, filosofici e culturali del secolo.

SCARICA IL PROGRAMMA

Quattro appuntamenti del programma (“Le donne del jazz”, “Cambiamento climatico e impatto sulla società” e l’edizione young del “Palcoscenico sotto le stelle”), rientrano nel progetto “#giovaniinvilla” sostenuto dal bando di Regione Lombardia “La Lombardia è dei giovani”. Questi eventi vedono la partecipazione di giovani concorezzesi che si sono distinti nel mondo della musica, del teatro o nell’ambito scientifico come la bassista Marilena Montarone, il meterologo Matteo Villa e le compagnie teatrali nell’ambito di “Palcoscenico sotto le stelle”.

“Con grande soddisfazione presentiamo il calendario 2020 della tradizionale kermesse concorezzese- ha commentato l’assessore alla Cultura Gabriele Borgonovo-. Abbiamo riprogrammato in poche settimane gli eventi sulla base delle indicazioni e delle normative nell’ambito della sicurezza sanitaria in vigore. E’ stato un lavoro intenso e portato avanti con grande senso di responsabilità dagli uffici comunali così da garantire ai concorezzesi degli appuntamenti di grande qualità a cui poter assistere in totale sicurezza. 

La cultura a Concorezzo non si è mai fermata, nemmeno nel pieno della pandemia. Abbiamo organizzato alternative online agli eventi tradizionali ma, certamente, apprestarci ad assistere di persona a concerti, conferenze e spettacoli teatrali rappresenta un momento importante ed emozionante per tutti noi. Abbiamo scelto di organizzare gli eventi in piazza della Pace per poter garantire le distanze di sicurezza e tutti gli standard richiesti. Per questo motivo, purtroppo, il servizio di tavola calda non sarà disponibile. Si tratta di un sacrificio che non era evitabile proprio per questioni normative. 

Estendo l’invito ai concorezzesi a partecipare alle iniziative per vivere insieme questo primo ritorno a una nuova normalità anche in ambito culturale”. 

Aggiungi commento