Slider

Omicidio irrisolto, e Fabio Ratti diventa scrittore

Fabio_Ratti.jpgConcorezzo. La voglia di scrivere, il tempo libero imposto dal Covid e il sogno di cimentarsi nel ruolo di scrittore. Fabio Ratti, 30 anni, concorezzese è riuscito nell'obiettivo di dare forma e pagine al suo primi giallo "Il Lascito", già premiato da un discreto successo di pubblico. Se la comunità concorezzese e brianzola farà lo sforzo minimo di preordinare il libro, l'opera di Ratti arriverà il prossimo anno nelle librerie di tutto il territorio nazionale. Diamogli una mano!

La storia ha come protagonista un uomo dalla doppia vita: membro di una gang di motociclisti Californiana e, allo stesso tempo, ricco ereditiere di un magnate dell’industria edile di Chicago. Logan O’Bryant ha il futuro già scritto, ma la sua vita viene sconvolta dall’omicidio della sua famiglia.

E' certo di ereditare un immenso patrimonio ma l'apertura del testamento riserva una clamorosa sorpresa: per lui nemmeno un soldo, se non una misteriosa busta, che non ha intenzione di aprire.

Distrutto dal lutto, sconvolto e senza soldi, sceglie di fuggire il più lontano possibile da quella situazione.

Troverà pace solo quando incontrerà I Teschi, una banda di motociclisti.

Con loro farà conoscenza di un lato di sé che non credeva esistesse, il lato violento e vendicativo.

Imparerà a temerlo e ad amarlo.

Tra risse, scontri a fuoco e rapine avviene la sua metamorfosi che lo porterà dal lato sbagliato della legge; ma, con sua grande sorpresa, sarà proprio quel lato a poterlo aiutare a trovare le risposte che cerca.

"Ho scritto questo libro per sfida - spiega il giovane scrittore - Una sfida contro quella voce interiore che continua a ripeterci che non riusciremo mai a fare quella determinata cosa. La stessa voce che, per quanto odiamo, non riusciamo però a non ascoltare. Così, durante la pandemia, ho scelto di affrontarla ed ho iniziato a scrivere. Il racconto e tutti i suoi personaggi si sono manifestati nella testa quasi per gioco, cercando di ricreare suspense, mistero e stupore che ricerco nei romanzi che leggo".

L'autore. Fabio Ratti è nato a Sesto San Giovanni il 21 aprile 1991 ed è cresciuto a Concorezzo, dove vive.

Tre grandi passioni: pallacanestro, Rock ‘n Roll e i fumetti di Dylan Dog. È quest’ultimo elemento ed il fascino per il mistero a portare pian piano alla scoperta dei romanzi gialli, thriller e di quelle trame ingarbugliate dai finali inaspettati.

Diplomato in ragioneria, durante la maturità il presidente della commissione lo "investe" ufficialmente: “Signor Ratti, le do un consiglio, continui a scrivere perché è portato”. Ci sono voluti giusto una decina d’anni e una pandemia mondiale prima di prendere quel piccolo barlume di fiducia e tramutarlo in una sfida personale che lo ha portato a scrivere un libro.

La casa editrice è Book a Book

LINK PER IL LIBRO: https://bookabook.it/libri/il-lascito/

Una volta acquistato il libro sarà disponibile ad agosto 2022, dopo la fase di editing prevista dalla casa editrice.

Ma per i più curiosi sarà fin da subito disponibile la bozza non editata dell'intero libro.

Fabio_Ratti_Il Lascito.jpeg

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI