Slider

Notte bianca in biblioteca: tanti motivi per non andare a letto

notte_bianca2017.JPGConcorezzo. Non uno, ma tanti buoni motivi per non andare a letto! Sabato 10 giugno torna l'ormai tradizionale appuntamento "Una Buona notte in biblioteca", una serata di musica, letture, giochi, spettacoli, incontri e laboratori. Si comincia alle 20:30 con il concerto jazz dei “Friday jazz quintet and voice”, da quell'ora i più piccoli potranno iniziare a giocare con le divertenti installazioni di “Play” e i più grandi a mettersi alla prova con le domande del “Quizzone”. Si continua con le letture a tema notturno del gruppo di lettori volontari “Chi legge vola alto”, e con la presentazione di due libri: “Il mio primo dizionario degli anni '70” di Matteo Laudiano e il romanzo “Non ditelo allo scrittore” di Alice Basso. Per percussionisti o aspiranti tali di ogni età sarà possibile prendere parte al laboratorio musicale “Piantala con quei bonghi”, mentre gli appassionati di fotografia potranno assistere all'inaugurazione della mostra di Nicholas Viviani, ospitata nelle sale della biblioteca. Si potrà degustare un buon bicchiere di vino ammirando le opere di Vincent Van Gogh nell'incontro “Rosso di sera: diamo a Van Gogh un giro di vite” e assistere allo spettacolo di action painting e interazione con il pubblico “Ritratti teatrali”. Le note del gruppo milanese “Foma Fomic” accompagneranno i presenti verso la conclusione della serata, in cui si scopriranno le risposte corrette e verranno premiati i vincitori del Quizzone. L'Archivio storico della città di Concorezzo proporrà la mostra fotografica “Storia dell'oratorio” e la proiezione di foto d'archivio mentre il gruppo Alpini di Concorezzo curerà il servizio bar e ristoro.

In allegato il programma

Leggi anche

Decima "Sgambada" degustando prodotti bio, yogurt, birra e tanto altro

Davide Van De Sfroos sfida il gigante San Siro (e dopo lascia?)

Yousize, la app misura-scarpe che piace anche a D&G

Bimba di 4 anni ferita da un lupo cecoslovacco

Barista travolta in via Dante: il 118 invia l'elisoccorso

 

 

Aggiungi commento