Slider

Fugge da Laila, si rifugia a Concorezzo: il paese teatro di un romanzo

laila.jpgConcorezzo. Il paese come meta per trovare la serenità e anche un po' di anonimato. Il borgo per tagliare i fili della storia passata e intessere, magari, la tela di un futuro diverso. Forse migliore. Un futuro fatto di interiorità, solitudine, ricerca profonda di se stesso. E' la scelta di un uomo che arriva a Concorezzo con un solo intento: dimenticare Laila. Laila è la persona che ha amato di più in tutta la sua vita: poi è accaduto qualcosa di irrimediabile, qualcosa da cui fuggire. solo la riscoperta dell'amore darà la forza al protagonista di rivelare il suo grande segreto.

E' questa la trama del nuovo romanzo di Gianluca Grossi, il poliedrico cantautore-romanziere agratese che a Concorezzo ha già dedicato il bellissimo cd Uomini e No, dedicato alla storia di dieci personaggi concorezzesi (http://www.concorezzo.org/cultura/vittorini-san-rainaldo-e-il-bandito-enrico-si-ritrovano-in-un-cd-ecco-uomini-e-no-1866.html). Questa volta il paese diventa teatro di un romanzo intimo, appassionante, ben scritto.
Il volume è acquistabile on-line o anche presso la Ghiringhella.

Aggiungi commento