santalfredo
santalfredo

E' un successo l'apertura della mostra dell'Archivio Storico

Oggi come 60 anni fa, restano il fascino, la meditazione e l'affetto per un evento straordinario, un unicum della vita ecclesiastica lombarda. Le 5 ordinazioni del 1953 sono state per concorezzo un momento di raccoglimento particolare, capace di richiamare migliaia di concorezzesi e di fedeli.

Ieri sera, a ricordare quell'evento, c'era Don Felice Viasco, che ha portato i saluti di Don Luigi Gaiani (impossibilato a partecipare per motivi di salute) e ha ricordato con affetto le figure dei carissimi Don Ambrogio Balconi, Padre Angelo Biraghi e Don Luigi Gaviraghi. Un intervento brillante e profondo che ha fatto rivivere anche ai più giovani le emozioni di quella giornata, con tutta la comunità stretta intorno ai propri sacerdoti (in quell'anno era 17 i seminaristi concorezzesi).

Dopo i saluti di rito e la doverosa introduzione del presidente dell'Archivio Storico Stefano Meregalli, prima dell'apertura della mostra, una eccellente esibizione del coro Santa Cecilia, diretto dal maestro Angelo Corno. E proprio 60 anni fa, a dirigere i cori concorezzesi (maschile e femminile, eccezionalmente riuniti per quella occasione) c'era il papà di Angelo, Francesco Corno, stimato maestro e compositore. Corsi e ricorsi, tradizioni che si rinnovano, questa è la storia di Concorezzo.

Alla presenza del parroco Don Pino Marelli, del sindaco Riccardo Borgonovo e del vicesindaco Mauro Capitanio, Don Felice Viasco ha ufficialmente inaugurato la mostra fotografica che ha subito catalizzato centinaia di presenze.

La mostra resterà aperta fino a domenica 15 settembre. Ringraziando il Circolo Fotografico Concorezzese e Sandro Piasenti, concorezzo.org vi regala in anteprima alcune immagine della serata di ieri.

 DSC1169 DSC1067 DSC1077 DSC1078 DSC1079 DSC1101 DSC1175 DSC1176 DSC1177

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI