Slider

Dalla Transilvania a Concorezzo, passando per il santuario della Rocchetta

b_450_500_16777215_00_images_salonta3.jpegRiceviamo e volentieri pubblichiamo. La richiesta "last-second", tanto per parafrasare i famosi viaggi "last-minute", di Mauro Capitanio, vicesindaco di Concorezzo e Antonio di "Studiophotopiu" fattami,  di far visitare il Santuario della Madonna della Rocchetta alla delegazione di Salonta, ospite nel loro comune , non poteva certo essere rifiutata. Ed è stato con vero piacere che, Fiorenzo Mandelli e Guido Stucchi, "custodi" della chiesina e "cieroni" della Pro Loco di Cornate d'Adda, abbiamo accompagnato le 50 persone, partecipanti all’escursione lungo l’alzaia dell’Adda, facendo loro visitare il Santuario della Madonna della Rocchetta (23^ tappa del cammino di Sant'Agostino), lo Stallazzo sottostante, dove ci si è potuti rinfrescare in queste caldissime giornate estive e il punto panoramico sulle rapide dell’Adda.

b_230_220_16777215_00_images_salonta2.jpeg

Anche se il preavviso è stato troppo breve, i partecipanti hanno potuto varcare il

cancello della centrale Bertini, sentire la spiegazione di questa storica centrale e

fare tanti scatti fotografici.

Nella speranza che quanto da noi mostrato e raccontato sia stato di gradimento e

soddisfazione per tutti, attendiamo altri visitatori desiderosi di conoscere questi luoghi

tanto amati da Leonardo,  oltre che da noi.

 

b_230_220_16777215_00_images_salonta1.jpeg

 

Fiorenzo Mandelli

Aggiungi commento