Chiude Laura, qualcosa di più di una cartoleria

laura_cartoleria.jpgConcorezzo. Quando basta il nome per raccontare una attività vuol dire che il segno è stato lasciato. "Andare dalla Laura", per molte generazioni di concorezzesi, era una abitudine ricca di significati: comprare la cancelleria per la scuola, prenotare i libri di testo, fare un regalo o in generale trovare quello di cui si aveva bisogno, che fosse un'emergenza dell'ultimo minuto o che si trattasse di concretizzare con un oggetto un'idea. Con l'ultimo giorno del 2016 si è chiuso l'anno ma anche un capitolo di storia concorezzese. "Laura" ha chiuso. Una favola iniziata nel 1949, un lunghissimo sodalizio fatto di qualità e soprattutto cortesia. Anni in cui il titolare, Enrico Maria Sironi, ha portato avanti con la moglie Marisa la bottega avviata dalla fondatrice, Laura. Sironi, che nel 2011 ha ottenuto il riconoscimento "Brianza economica" della Camera di Commercio di Monza, e nel 2013 l'insegna di "Negozio storico", è stato per anni il presidente dei commercianti concorezzesi, a testimonianza di una dedizione convinta e profonda al ruolo del commercio come collante del tessuto sociale cittadino. Un impegno che gli è valso anche il titolo di cavaliere del lavoro. Ora le vetrine di via Santa Marta passeranno di mano: Enrico e Marisa, dopo una vita passata al servizio dei clienti, hanno deciso di godersi un po' di riposo.

IL SALUTO AI CLIENTI. "E anche per noi si chiude un'epoca...grazie a tutti voi! - hanno scritto i due titolari - A tutti voi che avete scelto di condividere con noi i vostri momenti più importanti: i primi giochi, i primi libri, i primi quadernoni, i regali per i primi fidanzatini, le partecipazioni per le vostre nozze e i regali per i vostri figli. Grazie a tutti voi perché senza di voi la Cartoleria Laura non sarebbe stata così gioiosa e allegra, non saremmo stati la "famiglia" che siamo stati in questi 66 anni. Lo sappiamo tutti che questo non è un Addio, ma solo un Arrivederci...ci troverete ancora tra quegli scaffali, sorridenti e chiacchieroni per condividere il nuovo capitolo della Storia che ci aspetta. Buon inizio d'anno nuovo!!! Enrico e Marisa". 

Leggi anche

E' successo nel 2016: fatti e volti dell'anno

laura2.jpg

laura3.jpg

 

Commenti  
0 #1 Roberto 2017-01-02 16:47
ripercorrendo la storia del negozio ricordo quando c'erano i genitori di Enrico,la seria figura del padre e la simpatia della madre e poi la lunga sua gestione con la moglie.Non dico peccato perchè è giusto che si godano la pensione,speria mo che vi sia la stessa simpatia e professionalità nei nuovi gestori
Aggiungi commento