Carletti e Meregalli argento nel bridge: ora volano ai Mondiali

bridge2016b.jpgConcorezzo. Due concorezzesi rappresenteranno l'Italia under 16 ai Mondiali di Bridge. Alessandro Carletti e Matteo Meregalli, già protagonisti a livello nazionale in diverse competizioni del noto gioco di carte, hanno brillato anche ai recenti Campionati italiani di Salsomaggiore Terme (Parma) nella categoria Allievi secondo anno, riservata ai ragazzi tra i 12 e i 14 anni. Carletti e Meregalli, insieme a Federica Dalpozzo e Valentina Dalpozzo hanno vinto la medaglia d'argento nella competizione a squadre libere che si è svolta dal 13 al 15 maggio. E a settembre voleranno in Polonia per World Bridge Games (Wroclaw, Polonia, 3-17 settembre 2016 - categoria Mista per Nazioni.

Il Campionato a Squadre ha stabilito un nuovo record di partecipazione, che conferma la solida crescita del movimento Scuola Bridge. Inoltre, l’aumento del numero dei corsi di Bridge negli istituti scolastici ha portato a Salso numerosi giovanissimi studenti di scuole di ogni ordine e grado, dalla prima media in su.

 

Nel raggruppamento degli Allievi del primo Anno, vola sul gradino più alto del podio nazionale la squadra MINOPOLI, con Valerio Di Ciò, Daniela Di Fine, Giovanni Minopoli e Claudia Spiga.

La formazione I NOBILI, con Giuseppe Cardarelli, Bruno Fanfoni, Raffaella Nobili e Bruno Tridico si assicura la medaglia d’argento, mentre la rappresentativa BASTA, con Luciano Basta, Milena Colantoni, Maria Lupo e Jacopo Rinforzi conquista il bronzo.

Fra gli Allievi del secondo Anno, i nuovi campioni sono  Cristina Censi, Roberta Fiore, Federico Lombardi, Camillo Molino, Martina Pascarosa e Linda Seregni, della squadra mista PASCAROSA - BRIDGE LATINA e "IL BRIGDE" - MILANO.  La medaglia d’argento è stata conquistata dai giovanissimi Alessandro Carletti, Federica Dalpozzo, Valentina Dalpozzo e Matteo Meregalli, tutti fra i 12 e i 14 anni. Il quartetto si chiama “FIGB KIDS”: i ragazzi saranno quattro dei sei atleti che vestiranno la maglia Azzurra ai prossimi mondiali giovanili (categoria under 16). Questa medaglia porta con sé  un segnale particolarmente positivo per il bridge: il traguardo raggiunto da una squadra di ragazzi la somma dei cui anni è appena cinquanta, e in generale la giovane età media dei partecipanti alla manifestazione, segna un successo sportivo a 360° (talento, fairplay, entusiasmo e grande passione per il bridge) e scrive nello stesso tempo una pagina di presente e di futuro per il nostro sport della mente.  La squadra Biggio - Poggio Bridge, con Sergio Biggio, Berardino D’Errico, Massimiliano Francolini e Mario Serra si assicura il terzo gradino del podio.

Allievi Pre-Agonisti e tesserati di categoria (terza e quarta ed NC) hanno giocato in un unico raggruppamento. Le classifiche dei due settori sono poi state separate, restituendo così il nome dei nuovi Campioni italiani a squadre nella categoria Allievi Pre-Agonisti, rappresentanti della Società PLANET (Desenzano del Garda, Brescia) con  Emanuele Bernardi, Riccardo Filippini, Fabio Manciocchi e Maurizio Venturini.  La squadra MANDORLI (del Club Rapid/Parma), con Massimo Casales, Sabrina Ferracci, Marco Mandorli e Patrizia Santi conquista l’argento. Il terzo gradino del podio va alla squadra GRIMALDI rappresentativa dell'ARCADIA BENBRIDGE di Roma composta da Maria Grimaldi, Eleonora Di Gregorio, Maurizio Di Felice e Mario Fonti.

Leggi anche

Scuole medie da Oscar: premiato il film sul bridge

bridge2016a.jpg

bridge2016c.jpg

bridge2016d.jpg

bridge2016e.jpg

visflex_250x250.jpg

 

Raggiungi anche tu oltre 8000 lettori settimanali!

per la tua pubblicità: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o 349.6745705

Commenti   
0 #1 Donatella Carletti 2016-05-17 13:49
Buongiorno,
sono la mamma di Alessandro Carletti, ringrazio tutti per aver pubblicato l'annuncio.
Vorrei però precisare che alla manifestazione i 4 ragazzi erano i più piccoli e hanno gareggiato contro persone adulte e non contro i ragazzi dai 12 e 14 anni.
Mi scuso se mi sono permessa di segnalarlo, ma ritengo sia molto importante far sapere contro chi "giocano" i ns. ragazzi.
Cordiali saluti
Donatella Carletti

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI