Ubriachi a colazione: tre in ospedale, uno in manette

avps_generica.jpgConcorezzo. Una rissa furibonda, un uomo accoltellato ad una mano, uno messo ko da un posacenere in testa. Scene da far west mercoledì mattina, poco dopo le 7 del mattino, all'interno della trattoria "I Conti Corti", affacciata sulla provinciale Milano-Imbersago in località Malcantone. Per sedare la rissa e soccorrere i due gestori e un avventore sono dovute intervenire quattro gazzelle dei carabinieri e due ambulanze dell'Avps di Vimercate. Protagonisti dello sconcertante episodio due cittadini marocchini di 26 e 29 anni, domiciliati a Brugherio. I due, incredibilmente ubriachi a quell'ora, hanno insultato un lavoratore egiziano che si era fermato per fare colazione. Ne è seguita una colluttazione con lancio di oggetti e bottiglie. Non pago, il 26enne marocchino ha impugnato un coltello e, lanciando un posacenere, ha colpito alla testa il suo amico, stendendolo. Il 112 ha inviato tre auto dei carabinieri da Monza e una da Concorezzo in supporto alle due ambulanze del 118. Il 26enne è stato arrestato con l'accusa di lesioni aggravate per aver sferrato un fendente colpendo la mano di uno dei presenti, porto d'arma bianca e furto: in preda ai fumi dell'alcol aveva anche trovato il tempo di runare 105 euro dalla cassa, nascondendoli nelle mutande. I due marocchini sono stati trasportati in ospedale a Vimercate, l'egiziano a Monza. Periodo nero per il bel locale concorezzese che, qualche settimana fa, era stato anche visitato dai ladri (leggi)

FOTO ARCHIVIO

Leggi anche

Dalla Provincia un riconoscimento alla memoria per Davide Pellegrinelli

Ultimo brindisi a Jean Valenti, papà dei sommelier che fece scuola al Savini

Terribile incidente a Monza, grave 17enne di Concorezzo

English Break, lesson 7: Cambridge Young Learners English Test

Aggiungi commento