Platano fritto, ordinanza per contenere gli odori

Concorezzo. Svolta nella vicenda del cosiddetto "platano fritto" di Rancate. Da oggi è in vigore una nuova ordinanza del sindaco Mauro Capitanio per contenere gli orari di attività di via d'Azeglio e limitare i disagi dei residenti, che protestavano per la forzata convivenza con l'odore di fritto fin dalle prime ore del mattino.

"Considerato che la situazione impone l'adozione di misure limitative dell’attività di friggitoria senza pregiudicare la possibilità per l’esercente di svolgere comunque con profitto le operazioni connesse alla preparazione, confezionamento, trasporto e vendita dei prodotti; Visto gli art. 50 del D. Lgs. 267/2000; ORDINA per le ragioni di prevenzione e cura della salute pubblica e di ordine pubblico nonché della tutela della civile convivenza, fino al 03/05/2020, la limitazione temporale delle operazioni di frittura e delle relative emissioni in atmosfera dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 17,00", si legge nel testo.

Ecco cosa era successo a Rancate

Incubo platano fritto: intervengono Nas e Ats

platano.jpg

Commenti  
0 #2 Max b 2020-04-18 14:54
Molto bene ma vogliamo fare qualcosa anche per Asfalti Brianza, che probabilmente è un problema più serio?
0 #1 Max b 2020-04-16 07:01
Molto bene, ma..
A quando un provvedimento serio anche per Asfalti Brianza?
Aggiungi commento