Piano Marshall Lombardia: 3 miliardi per cantieri e Comuni

fontana_attilio_maschera.jpgMilano. Tre miliardi di investimenti in opere pubbliche in tutta la Regione, di cui 400 milioni per Comuni e Province per opere immediatamente cantierabili.

E' il piano Marshall messo a punto da Regione Lombardia, spalmato tra quest'anno e il 2022. Si tratta di un investimento senza precedenti e che punta a far lavorare le aziende dopo l'emergenza innescata dal Covid19. "Cifre vere per un grande piano di investimenti", ha commentato il governatore Attilio Fontana. 

Il piano, spalmato sul triennio 2020-2022, finanzierà opere pubbliche in tutta la Regione, di cui 400 milioni per Comuni e Province per opere immediatamente cantierabili. Dalla Regione Lombardia si spiega che i fondi suddivisi per provincia per opere cantierabili entro il 31 ottobre sono 52,9 milioni di euro per Bergamo, 49,8 milioni per Brescia, 60,5 milioni per Milano, 25,3 milioni per Monza e Brianza, 34,1 milioni per Varese, 28 milioni per Pavia, 27,5 milioni per Como, 16,9 milioni per Cremona, 15,5 milioni per Lecco, 9,7 milioni per Lodi, 17 milioni per Mantova e 10,9 milioni per Sondrio.

Nella proposta di legge che verrà discussa nel pomeriggio dalla giunta "c'è la proposta di mettere a disposizione i fondi per i nostri operatori sanitari. Vi avevamo detto che erano 80 milioni. C'è una piccola modifica: saranno 82 milioni".

"L'abbiamo inserita in questo pdl, perché in attesa che il governo autorizzi ad effettuare questi versamenti, noi iniziamo a portarci avanti e ad approvare questo pdl, che ci consentirà di erogarli a prescindere dall'autorizzazione che dovesse arrivare da Roma", ha aggiunto.

Il governatore ha quindi annunciato "una somma di 10 milioni di euro a favore di quelle aziende che intendano riconvertirsi per produrre quei dispositivi sanitari che tanto ci sono mancati in questi mesi crisi".

Dati per provincia (per opere cantierabili entro il 31 ottobre):

Bergamo: 52.950.000 euro

Brescia: 49.800.000 euro 

Como: 27.750.000 euro

Cremona: 16.950.000 euro

Lecco: 15.550.000 euro

Lodi: 9.700.000 euro

Mantova: 17.000.000 euro

Milano: 60.550.000 euro

Monza e Brianza: 25.350.000

Pavia: 28.050.000 euro

Sondrio: 10.900.000 euro

Varese: 34.100.000 euro.

Commenti  
0 #1 Angelo villa 2020-04-22 08:36
Peccato che questi soldi che servono ai lombardi, siano soldi chiesti in prestito (a fondo perso?) chiesto ai.....lombardi !!!!
Aggiungi commento