PGT, il Comune querela il Pd di Vimercate?

b_450_500_16777215_00_images_riccardo_borgonovo.jpegConcorezzo. Il Comune di Concorezzo potrebbe querelare per diffamazione un consigliere del Pd di Vimercate. Un precedente clamoroso, ma l'Amministrazione sarebbe praticamente costretta all'azione legale per tutelare il buon nome della Giunta e degli uffici comunali. Il sindaco Riccardo Borgonovo (foto) ha intenzione di fare chiarezza sull'accaduto.
IL CASUS BELLI. La vicenda è piuttosto semplice. Parlando nel Consiglio comunale di Vimercate di Pgt (Piano di governo del territorio, l'ex Piano regolatore), l'esponente Pd Mauro Alessandri si sarebbe lasciato andare a considerazioni ritenute diffamatorie su Concorezzo. Facendo un paragone con Vimercate, Alessandri avrebbe insinuato che a Concorezzo ci si è fatti supportare da professionisti esterni perché in Comune non c'era personale all'altezza. Non solo. Gli uffici tecnici avrebbero incassato misteriosi compensi. In realtà tutti i compensi sono messi nero su bianco su determine, senza alcun mistero. E gli uffici hanno collaborato attivamente e professionalmente alla stesura del Pgt.
Purtroppo come spesso accade c'è qualcuno che parla a sproposito, ed è preoccupante quando a cadere in questi scivoloni sia un consigliere comunale. Che ora rischia la denuncia. Fa sorridere poi che un consigliere di Vimercate faccia le pulci a Concorezzo, nelle ore in cui si chiede ai dipendenti comunali di Vimercate di restituire 2,5 milioni di compensi indebitamente elargiti. Più che una trave nell'occhio...

Aggiungi commento