Parrucchiera spilla 6200 euro a una anziana cliente: per toglierle il malocchio?

carabinierigenerica.JPGConcorezzo. Una fattura da 6200 euro. Solo che il prezzo che una parrucchiera che opera in paese avrebbe fatto pagare a una anziana cliente non era per il taglio e la piega ma per liberarla da un improbabile malocchio.

Una vicenda su cui il Tribunale dovrà fare chiarezza ma che, al momento, registra un dato di fatto clamoroso: martedì i carabinieri della stazione di via Ozanam, dopo alcuni mesi di indagini, hanno arrestato una parrucchiera concorezzese. La donna è accusata di aver raggirato una cliente di 79 anni, invalida civile, promettendole infusi miracolosi per guarirle alcuni mali d'età, tra cui la perdita della vista.

In cambio di un infuso magico, la parrucchiera avrebbe preteso, secondo quanto accertato dai militari, 6200 euro in contanti e alcuni gioielli. Ad un certo punto, però, l'anziana, accompagnata da un famigliare, è andata a raccontare tutto ai carabinieri.

 

La parrucchiera e i suoi famigliari negano tutto. Ora saranno i giudici, sentite le parti, a decidere. Intanto la professionista si trova in carcere a Monza.

Aggiungi commento