santalfredo
santalfredo

Paese sporco, Concorezzo tassa i cani: 50 euro all'anno

dog-g5a0b39d48_1280.jpg

 

PESCE D'APRILE 2022

Concorezzo. Linea dura contro le deiezioni canine. Non sono bastate l'installazione di appositi cestini e le campagne di sensibilizzazione, alcune portate avanti anche con importanti partership private. Le strade e piste ciclopedonali del paese continuano a essere lordate da escrementi di cani e il costo per la pulizia sta diventando per il Comune una spesa insostenibile, soprattutto ora che l'Amministrazione comunale ha dovuto tagliare alcuni servizi per far fronte alle spese energetiche dell'ente.

E così dalla prossima settimana, a seguito dell'approvazione di una specifica delibera di Giunta, i proprietari di cani saranno raggiunti da un bollettino postale da 50 euro per contribuire alle spese di pulizia delle strade. Per chi non avesse iscritto il proprio animale alle relative anagrafi, oltre alla sanzione prevista dalla legge il contributo sarà di 100 euro per il primo anno.

La Polizia locale svolgerà pattugliamenti ad hoc soprattutto nelle zone dove si registrano i più frequenti casi di inciviltà. Si ricorda che la raccolta delle deiezioni è obbligatoria anche nei sentieri di campagna.

"La spesa per pulire queste situazioni intollerabili ammonta ogni anno ad alcune decine di migliaia di euro, un contributo da 50 euro è solamente simbolico!, spiegano dal Comune.

Una decisione che, comunque, non mancherà di suscitare polemiche.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI