Muore in casa: scoprono il cadavere dopo 4 mesi

ambulanza_avps.jpg

Concorezzo. Tragedia della solitudine nelle case popolari di va Marconi. Il cadavere di un uomo di 68 anni, ormai mummificato, è stato scoperto dai carabinieri nel pomeriggio di lunedì. La morte potrebebè risalire addirittura al mese di dicembre. Nessuno si era accorto di nulla: nè i vicini di casa del popoloso stabile che si affaccia sulle scuole elementari nè i parenti. Solo domenica scorsa un fratello dell'uomo si è recato dai carabinieri per segnalare il fatto che non aveva notizie. Da lì l'intervento dei militari insieme ai Vigili del fuoco e la drammatica scoperta: l'uomo era riverso in bagno, dove probabilmente era stato colto da un malore. In casa sono intervenuti anche un medico e gli agenti di Polizia locale. L'uomo era praticamente mummificato, segno evidente che la morte risaliva ad alcuni mesi prima. Non è stata disposta l'autopsia. Sarebbe in corso l'iter amministrativo per riuscire almeno a garantire la sepoltura dell'uomo.

 

Aggiungi commento