Slider

Lombardia in giallo, cosa cambia da oggi

Dalle ore 22 alle ore 5 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative e da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. 

Saranno possibili gli spostamenti fra comuni diversi della stessa regione.

Riprendono i servizi di ristorazione (ristoranti , bar, gelaterie) con consumazione in loco fino alle 18.

Dalle 18 alle 22 sarà possibile effettuare l’asporto.

Il riempimento dei mezzi pubblici di trasporto sarà consentito fino al 50% della regolare capienza. 

Dall’obbligo è escluso il trasporto scolastico.

Nei giorni festivi e prefestivi rimangono chiusi i centri commerciali e le grandi strutture di vendita, ad eccezione di farmacie, supermercati, tabaccherie ed edicole site al loro interno. 

L’accesso ai luoghi di culto deve avvenire con misure organizzative tali da evitare assembramenti, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi. 

Rimangono chiusi musei, mostre, teatri, cinema, piscine e palestre. 

Chiuse anche le sale giochi e scommesse, bingo e slot machine poste nei bar e nelle tabaccherie.

Rimane l’obbligo di avere con sé mascherine e dispositivi di sicurezza e di mantenere almeno 1 metro di distanziamento interpersonale.

È in ogni caso fortemente raccomandato limitare i contatti con i non conviventi e di rispettare tutte le norme di sicurezza.

Qui tutte lerisposte ai vostri dubbi: http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638#zone

zona gialla.jpg

Aggiungi commento