Ladri di biciclette, chi lo fa per mestiere... e chi per divertimento

b_450_500_16777215_00_images_ladribiciclette.jpegConcorezzo. E' allarme ladri di biciclette. Dopo la notizia pubblicata su concorezzo.org dell'ennesimo raid alla Casa del ciclo del Malcantone, dai lettori del nostro giornale sono arrivate diverse segnalazioni (alcune le trovate nei commenti al precedente articolo http://www.concorezzo.org/cronaca/ladri-di-biciclette-al-malcantone-e-purtroppo-non-e-un-film-550.html).
Si scopre così che nella notte di domenica scorsa anche nel confinante Comune di Agrate è stato avvistato un furgone con a bordo tre uomini e una donna: blitz rapidi, razzia di bici e poi la fuga.
E' decisamente più interessante, e degna di approfondimento, la notizia di un altro lettore. Secondo chi ci scrive, infatti, a Concorezzo ci sarebbero dei ladri di biciclette... per divertimento. Personaggi, di cui sarebbero noti nome e cognome (concorezzo.org invita il lettore a segnalarci anche via mail eventuali sospetti che gireremo volentieri a chi di dovere, ndr), usi a prendere biciclette solamente per spostarsi da una parte all'altra del paese.

Commenti   
0 #1 Ilario 2012-06-28 09:19
Riferendomi all'articolo dei furti di biciclette vi voglio segnalare che una zona frequentata dai ladri di biciclette è la fermata del pulman in Via Dante, dove chi per motivi di studio o di lavoro deve prendere il pulman è costretto a lasciare la bicicletta incostudita nel pressi della fermata.
Affermo questo perchè ai miei figli sono state già rubate tre biciclette, non sarebbe il caso che la zona fosse un pò più sorvegliata?
Saluti a tutti i lettori.
Aggiungi commento