santalfredo
santalfredo

Il Comune di Concorezzo pronto alla transizione digitale con i 360mila euro del PNRR

 

Concorezzo. Servizi online attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (SPID) e la Carta di identità elettronica, pagamenti elettronici per numerosi servizi pubblici, nuovi servizi digitali su tutti i telefoni dei cittadini attraverso AppIO, software comunali e dati dei cittadini ancora più sicuri con la migrazione nel cloud delle procedure informatiche degli uffici comunali.

 

Sono questi i quattro progetti per il quali il Comune di Concorezzo, tra i primi in Italia, ha appena ricevuto un finanziamento di circa 360mila euro che permetterà di attuare tutti gli interventi senza alcun costo per le casse dell’ente.

 

Si tratta degli importanti bandi di transizione digitale, previsti dalla missione 1 del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e promossi dal Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, per rendere la pubblica amministrazione locale protagonista nell’attivazione di importanti e nuovi servizi online per i cittadini.

 

La missione 1 del PNRR, che riguarda digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, prevede una disponibilità di 49,86 miliardi di euro di cui 6,14 miliardi di euro per la digitalizzazione della pubblica amministrazione.

 

 “In questo contesto il Comune di Concorezzo, grazie alla determinazione dell’amministrazione e alla prontezza e al lavoro degli Uffici, è stato tra i primi a presentare le domande di finanziamento al Ministero, riuscendo così ad assicurarsi il pieno finanziamento per tutti i progetti presentati- ha dichiarato il sindaco Mauro Capitanio-. I prossimi 12 mesi vedranno tutta la struttura comunale impegnata nel realizzare questi nuovi progetti che assicureranno ai cittadini servizi ancora più innovativi per un Comune moderno, efficiente e pronto come il nostro ad affrontare le nuove sfide che ci aspettano”.

 

 Il cronoprogramma degli interventi prevede l’individuazione dei fornitori entro fine novembre e la vera e propria realizzazione e messa a disposizione della cittadinanza dei nuovi servizi digitali entro fine 2023.

comune 2.jpg

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI