Fase 2, dalla Regione 500.000 euro a Concorezzo

Concorezzo. Il Comune in questi giorni ha ricevuto la comunicazione della messa a disposizione di diversi fondi regionali, statali e privati per la gestione della pandemia e della Fase Due.

In particolare il fondo più corposo è quello stanziato da Regione Lombardia e prevede un contributo per Concorezzo di 500mila euro per investimenti legati al patrimonio comunale. 

“Questo contributo sarà fondamentale per la fase post pandemia- ha commentato il Sindaco Mauro Capitanio - Ripartire significa anche riattivare il lavoro di imprese e professionisti e questo contributo sarà sicuramente un incentivo importante per poter programmare interventi e opere pubbliche in grado di coinvolgere il tessuto economico locale. La Giunta e gli uffici sono già al lavoro per definire gli obiettivi per poter entrare nella fase più operativa della progettazione”. 

Un altro stanziamento è stato predisposto dal Ministero dell’Interno per poter far fronte alle operazioni di sanificazione degli edifici pubblici. In questo caso il Comune di Concorezzo ha ricevuto 28mila euro che verranno utilizzati per la sanificazione di Uffici, ambienti e mezzi comunali. 

“Stiamo pianificando tempi e modalità di esecuzione delle operazioni di sanificazione negli edifici pubblici del nostro territorio- ha spiegato il sindaco Mauro Capitanio-. Si tratta di interventi importanti che verranno eseguiti nel pieno rispetto delle norme in materia sanitaria così da garantire una ripartenza all’interno delle scuole e degli uffici pubblici in totale sicurezza”. 

La Polizia Locale, inoltre, ha ricevuto uno stanziamento del Ministero dell’Interno di circa 3.500 euro da utilizzare per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale e per la copertura di eventuale lavoro straordinario, se necessario, nella prossima fase di ripresa.

Un ulteriore fondo di 34mila euro per la gestione dell’emergenza Coronavirus a livello comunale è stato stanziato dal gruppo CAP Holding per la gestione del servizio idrico integrato. 

A questi fondi vanno aggiunti anche i contributi della raccolta fondi straordinaria “RialziAMO Concorezzo” che in questi giorni ha raggiunto la cifra di 30mila euro che verrà utilizzata, in particolare, per il sostegno delle fasce deboli, delle famiglie residenti in città e delle attività che si trovano in difficoltà in questo momento di pandemia.

fontana_a.jpg

Aggiungi commento