Derby di Milano, arrestato ultrà 27enne di Concorezzo

inter_arresto.jpg

Concorezzo. Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, non potrà rimettere piede negli stadi per 5 anni. E' costato carissimo a un 27enne di Concorezzo l'ultimo derby "cinese" della Madunina. Il giovane è stato fermato dalla Digos dopo che avrebbe impedito ad alcuni agenti di fermare un altro tifoso neroazzurro, responsabile di una aggressione ai danni di quattro tifosi milanisti.

I fatti si sono verificati in un bar di piazzale dello Sport. Il giovane pare non fosse tra gli aggressori ma quando le Forze dell'ordine stavano per fermare uno dei responsabili, il concorezzese si è messo contro gli agenti per consentire all'amico di scappare. Quindi per lui l'arresto è scattato per resistenza a pubblico ufficiale.

L'ultrà interista della Nord è stato anche raggiunto da un Daspo della durata di 5 anni: sembra infatti che fosse già stato raggiunto da un "avviso di avvio di procedimento per erogazione del Daspo" in relazione ad alcuni incidenti avvenuti in occasione di Inter-Roma, durante i quali un funzionario della questura è rimasto lievemente ferito per lo scoppio di una bomba carta. Ora per il concorezzese Daspo per 5 anni con obbligo di firma.

Leggi anche

42enne scomparsa nel nulla, appello a "Chi l'ha visto?"

I carabinieri scovano nel campo nomadi una marea di soldi falsi

McDonald's assume a Vimercate e Monza

Pole Dance, Giorgia ed Elisa trionfano all'Italian Contest

 

Aggiungi commento