Coronavirus, secondo caso: il contagio fuori regione

Concorezzo. C'è un secondo concorezzese risultato positivo al Coronavirus. Si tratta di un cinquantenne che avrebbe contratto il virus fuori dalla Lombardia, in una struttura alberghiera. Ora si trova ricoverato in una struttura sanitaria della Brianza. Ecco la comunicazione del sindaco, Mauro Capitanio.

"Cari Concorezzesi, mi è appena arrivata la conferma della notizia di un secondo caso di positività al tampone Covid 19 nei confronti di un altro concorezzese che attualmente è ricoverato. Il personale di ATS è intervenuto i giorni scorsi adottando, anche in questo caso, tutte le misure di sicurezza previste. In particolare le persone che sono state in contatto con lui sono state sottoposte alle misure indicate dai protocolli di controllo. Ribadisco che sono costantemente in comunicazione con i referenti di ATS e con la Prefettura per gli aggiornamenti che riguardano Concorezzo e continuerò a comunicarvi eventuali altre notizie se di interesse collettivo. Faccio ancora una volta appello alla responsabilità individuale di ognuno di noi affinchè vengano rispettate le indicazioni previste a livello ministeriale. Solo attivandoci in prima persona potremo contenere la diffusione del contagio. L’invito è quindi quello di non cedere allo sconforto e all’allarmismo ma di reagire con responsabilità e consapevolezza. Forza Concorezzo!"

Purtroppo non ce l'ha fatta il 78enne concorezzese colpito da polmonite a seguito di Covid-19 e ricoverato al San Gerardo a Monza.

coronavirus-4817450__340.webp

Aggiungi commento