Condannato il 23enne fermato ieri

925679477-sprofondare-passamontagna-scassinatore-scasso.jpg

Concorezzo. Non tornerà in libertà il 23enne colto sul fatto mentre tentava di entrare in una villetta con due complici, martedì (leggi qui). Al termine del processo per direttissima che si è svolto questa mattina al Tribunale di Monza, il giudice ha disposto per lui gli arresti domiciliari ad Agrate. Sono ancora in corso invece le ricerche dei due complici.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI