Concorezzo piange Italo Rovati

rovati4.JPGConcorezzo. La città  Italo Rovati, storico titolare dell'omonima agenzia di pratiche auto. A 83 anni (era nato il16 luglio del '34) Rovati era amato e stimato dai tantissimi concorezzesi che avevano avuto modo di conoscerlo grazie agli oltre 60 anni di attività in città. Persona semplice, profondamente umana, sobria, Rovati ha legato il suo nome all'agenzia che era stata premiata dal Comune in occasione dei 50 anni di attività. Lo Studio Rovati era stato fondato come Agenzia Rovati Italo Pratiche Auto nel lontano 1956 a Muggiò, per poi spostarsi due anni dopo a Concorezzo in via De Giorgi e poi definitivamente in via 25 Aprile. Da quegli anni l'agenzia è diventato un vero e proprio punto di riferimento imprescindibile per tutti gli automobilisti e i conduttori di altri veicoli, per la solerzia, l’efficienza e la precisione con le quali opera per tutte le pratiche burocratiche e amministrative relative alla circolazione. Nella storia aziendale di Rovati si inserì anche l'autoscuola aperta per moltissimi anni ad Agrate. 

"È stato ricordato per la sua semplicità e sobrietà - ricorda la nipote Marta Bonfanti - ed è bello vedere come le persone abbiano colto esattamente due caratteristiche fondamentali che lo contraddistinguevano, senza troppi fronzoli e giri di parole. Amava circondarsi del suo gruppo di amici anche del circolo Excelsior, con i quali organizzava gite e uscite in compagnia. Amava raccontare le barzellette, come ricordano i suoi amici, sempre con grande eleganza e negli ultimi tempi sono stati molti i momenti in cui amava trovarsi al tavolo con i suoi nipoti e raccontarle, per regalare sempre e comunque un sorriso. Era un uomo che teneva alla famiglia più di ogni altra cosa. Marito premuroso e attento, padre presente e nonno strepitoso. Personalmente sono sempre stata estremamente orgogliosa di mio nonno, avendo stretto con lui un legame di affetto fortissimo. E’ stato un nonno presente e affettuoso, incoraggiante in ogni nostro obiettivo, senza mai risparmiarsi. Ringrazio di avere una valigia di bellissimi ricordi da portare con me, per cercare di sopperire al vuoto grandissimo che ha lasciato". 

 rovati2.jpgrovati3.jpg

Aggiungi commento