Storica cooperativa San Giuseppe verso la chiusura

Immagine.jpg

Concorezzo. La concorrenza ha schiacciato una storica istituzione locale. Sembra che chiuderà presto i battenti i battenti in via definitiva la coooperativa San Giuseppe guidata fino agli ultimi giorni da Alessandro Magni. Il gruppo, che nacque nel 1946,  ha ceduto l'edificio dove era situato il supermercato di via Don Girotti insieme alle licenze per l’attività commerciale  anche della storia sede in via De Capitani. In realtà i passaggi sono stati graduali, ma a dare il colpo di grazia, stando alle dichiarazioni rilasciate dallo stesso Magni, sarebbero state le continue aperture di nuovi esercizi commerciali simili. Se ovviamente nel lontano 1973 la cooperativa era un faro non solo per Concorezzo, ma per tutta la Brianza, nel tempo sono sbocciate altre realtà. Ma seppure con qualche difficoltà, la San Giuseppe ha continuato a servire i suoi clienti. Dopo il rinnovo del 1991 con l'apertura di via Don Girotti si realizzò una vera e propria svolta. Ma all'epoca la concorrenza di fatto era rappresentata da Esselunga a Vimercate e pochi altri. Giaà nel 2017 Conad, ha sospeso la rifornitura per mancanza di interesse visto l'abbassamento degli introiti. La San Giuseppe però non si è data per vinta e da ottobre 2017 ai primi di gennaio 2018 ha continuato a lavorare rifornendosi dall’Auchan. Nell’ultimo anno invece sono state cedute le licenze e i 15 dipendenti della coop sono passati sotto la Pm Snc che presentano il marchio Simply. Mentre il comparto di via Don Girotti è già stato venduto, l'altro è in vendita: del resto senza la licenza serve a poco. A schiacciare definitivamente l'attività, secondo Magni sarebbero state le continue aperture di altre realtà, prima la nuova Esselunga si Monza, poi Aldì, ora è in arrivo anche il discount... Tirare le somme non è difficile. E così Concorezzo dirà probabilmente addio ad un altro capitolo di storia. 

(Nella foto l'inaugurazione del 1946 tratta dalla pagina Facebook della Cooperativa)

Aggiungi commento