Centri estivi, sondaggio del Comune per decidere cosa fare

boys-286245_1280.jpgConcorezzo. Il Comune di Concorezzo ha aperto un tavolo di lavoro tecnico con la Parrocchia, la Scuola e le società sportive del territorio per valutare la possibilità di realizzare delle attività estive con una proposta educativa che dovrà necessariamente tenere in scrupolosa considerazione le nuove normative sulla sicurezza e sul distanziamento sociale.

Il tavolo di lavoro ha quindi il compito di strutturare una proposta in grado di permettere ai ragazzi delle scuole elementari e delle scuole medie di prendere parte a delle attività estive che, in prima analisi, potranno essere organizzate in diverse strutture presenti a Concorezzo (oratorio, scuole, impianti sportivi). Secondo una prima valutazione l’inizio delle attività potrebbe essere previsto per martedì 9 giugno.

Proprio per poter stendere una proposta operativa concreta e rispondente alle effettive esigenze del territorio il Comune ha lanciato un sondaggio rivolto ai genitori dei ragazzi delle scuole elementari e delle medie per capire l’interesse a questo genere di iniziativa.

 

“La sicurezza e il rispetto delle normative sanitarie e di distanziamento sociale saranno i requisiti fondamentali per poter organizzare iniziative rivolte ai nostri ragazzi- ha precisato il Sindaco Mauro Capitanio-. Proprio per questo abbiamo coinvolto in un tavolo di lavoro sia la Parrocchia che la Scuola e le società sportive per valutare insieme la possibilità di proporre attività dislocate in diversi luoghi del territorio ed eventualmente a rotazione. Tutto è ancora in fase di organizzazione e la programmazione entrerà nel vivo una volta chiuso il sondaggio quando quindi avremo un quadro indicativo delle effettive esigenze e richieste delle famiglie concorezzesi”. 

Il sondaggio sarà attivo fino a martedì 12 maggio sul sito del Comune di Concorezzo: 

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScZ8g0evrUf5AP7R1gIUvh9Cz6BFu-FDRaVVTUMmVuqq04bpQ/viewform

Aggiungi commento