Acqua (quasi) gratis, in arrivo l'attesa casetta

casaacqua.JPG

Concorezzo. Un litro d'acqua? A 5 centesimi! Potrebbe essere questo il prezzo che dovranno pagare i concorezzesi che decideranno di rifornirsi alla Casa dell'acqua che, salvo imprevisti, verrà installata in paese entro la prossima primavera.
Un erogatore di acqua naturale e gasata simile a quello già presenti in altre Amministrazioni comunali (a Villasanta, ad esempio): ci si porta le bottiglie di plastica o di vetro da casa (con un risparmio anche sulla produzione di rifiuti) ed il gioco è fatto. Per rifornirsi è necessaria una tessera magnetica ricaricabile.
Il provvedimento al vaglio della Giunta in queste ore prevede una gara d'appalto per l'affidamento del servizio ad una società privata e costi praticamente zero per l'Amministrazione comunale.
Se il distributore del latte è già presente in via Cavezzali, nel parcheggio incastonato tra via Libertà e via De Capitani, la casa dell'acqua potrebbe essere invece collocato in un quartiere differente, popolato e accessibile. Non è nemmeno escluso che l'Amministrazione decida di sondare il parere della cittadinanza sulla possibile collocazione.
Comunque vada, un piccolo ma gradito segnale di attenzione.

Aggiungi commento